Dopo due anni di sperimentazione locale, con l'iniziativa MakeInProgress, sabato 24 Settembre 2016 è stato inaugurato lo spazio ExFilanda di Sulbiate. 
Domenica 25 settembre 2016, in occasione di Ville Aperte, si è svolto un open day per la presentazione delle attività.

Il progetto dell’EX-FILANDA di Sulbiate è un progetto sperimentale, innovativo ed aperto.
Sperimentale perché propone un nuovo modo di fare, un fare collaborativo in uno spazio dal grande valore architettonico e funzionale che ha l’ambizione di diventare punto di riferimento per un territorio vasto come quello dei comuni limitrofi a Sulbiate e del Vimercatese/Monzese in generale.
 
Innovativo sotto diversi punti di vista:
 
Per come è stato sviluppato e finanziato
Il progetto nasce all’interno del Distretto Culturale Evoluto di Monza Brianza, il restauro/recupero della Filanda è stato completamente finanziato da Fondazione Cariplo e dalla Regione Lombardia, con una cordata che ha visto come capofila la Provincia di Monza e Brianza con il Comune di Sulbiate e la Camera di Commercio di Monza e Brianza, che ha messo a disposizione la dotazione tecnologica;
 
Per come ha attivato il territorio scoprendo talenti 
Con il supporto scientifico ed operativo del Dipartimento di Design del Politecnico di Milano e di POLI.design, durante il restauro, sono state avviate azioni sperimentali, denominate MakeinProgress, che hanno coinvolto la cittadinanza e gli attori locali, facendo emergere diversi talenti, dimostrando una grande resilienza del territorio;
 
Per il modello di gestione ipotizzato
La grande scommessa del progetto sta nella “gestione” e nell’attuazione del modello di attività previsto che ruota intorno al Making, al Food, all’Arte, al Teatro ed ai servizi per il Lavoro. L’idea forte alla base del progetto prevedeva la creazione di nuovo lavoro a partire appunto dalla gestione, con un forte radicamento locale. 
Questa scommessa si sta configurando grazie ad attori consolidati del territorio come Consorzio Comunità Brianza e DelleAli che supporteranno ed opereranno con il gruppo originatosi dalle attività di MakeInProgress, costituitosi in APS. 
Il progetto da questo punto di vista è aperto ai diversi contributi che vorranno arrivare dal territorio e dall’esterno con un’ambizione che intende collegare la comunità locale ai circuiti creativi e culturali nazionali ed internazionali.
 
Scarica la Locandina
 
Le aree di attività previste sono le seguenti:
 
MAKER SPACE
È uno spazio creativo di condivisione di risorse, conoscenze, idee per la realizzazione e prototipazione di progetti e prodotti innovativi. Oltre 200 Mq di laboratorio con tutte le attrezzature di un Fab-Lab (stampanti 3d, laser cutter, macchina CNC e laboratorio di elettronica). Lo spazio offre una grande opportunità a creativi, makers, designer, hobbisti ma anche alle imprese del territorio nell’ottica di contaminazione e sperimentazione sulle nuove tecnologie. 
 
FOOD
Nell’area food prenderà forma il progetto SAPORI COMUNI: un laboratorio innovativo di ricerca e sperimentazione diretta su metodi di raccolta, d’uso, e di conservazione di prodotti alimentari (food & beverage) principalmente locali (KM0). Un luogo dove combinare, attraverso un approccio contemporaneo e multidisciplinare, le competenze tecniche di sapori e valori comuni. E dove poter scoprire nuove forme di convivialità e apprendimento.
 
COWO
Il lavoro evolve, il territorio ha dimostrato una grande creatività, per questo l’EX-Filanda scommette sulla creazione di un co-working destinato ai nuovi lavoratori e lavoratrici creativi che intendano sviluppare la propria professionalità generando valore, economico e sociale, per se e per la comunità locale, attraverso la condivisione di spazi, facility e competenze. Una opportunità contemporanea, aperta e stimolante anche per studenti e professionisti.
 
ARTE
Attraverso il Centro di Arte Contemporanea si intende sviluppare sul territorio un luogo dedicato alla sperimentazione e al dialogo tra diverse discipline artistiche atta a favorire la contaminazione tra l’elemento artistico-umanistico e quello innovativo-tecnologico grazie alla presenza del makerspace ed alle nuove- potenzialità produttive. Un luogo dove sperimentare col fare ma anche apprendere e crescere.
 
TEATRO
Il teatro, la performance e l’arte plastica / vivente per il pubblico adulto e per l’infanzia. Grazie alla vocazione interdisciplinare il percorso intende intrecciare la sperimentazione del Centro di Arte Contemporanea in un dialogo tra le arti. La Residenza Teatrale e le azioni culturali come patrimonio per il coinvolgimento della cittadinanza. 
 
LAVORO/JOB
Sarà istituita una agenzia per il lavoro finalizzata a facilitare i processi di interazione tra gli elementi di innovazione realizzati nella ex-filanda ed il tessuto produttivo ed imprenditoriale territoriale. L’intento è quello di fornire supporto allo start-up, consulenze per lo sviluppo delle imprese, accesso al credito, al fund raising ed a fondi comunitari per l’innovazione.
 
Il progetto è stato coordinato dal Dipartimento di Design del Politecnico di Milano e da POLI.design, responsabile scientifico il Prof. Venanzio Arquilla per la parte relativa al modello di servizi e le attività di animazione territoriale (MakeInProgress) e dal Dipartimento ABC del Politecnico di Milano, responsabile scientifico Prof. Stefano Della Torre, per la parte di supervisione al restauro e recupero architettonico del bene.
 
Per saperne di più visita il sito www.exfilanda.it
 
SOCI
NETWORK
polidpolid


  • 
PARTNER
SOCIAL