Comunicazione
EARLY BIRD 10% per le iscrizioni ai Master Universitari in partenza nel 2021 e 2022
  • Communication Design
  • Product Design
  • Cultural Heritage
Corso

WINE & System Design

CORSO DI ALTA FORMAZIONE NON ATTIVO

Corso

La filiera agroalimentare, di cui il vino è espressione emblematica di successo per l’Italia, è in crescita e sta vivendo un periodo di forte cambiamento.

Da questo scenario e dall’esperienza di due edizioni del Corso di formazione in Wine Design, nasce il Corso di Alta Formazione in WINE & System design.

Il corso è pensato per professionisti, imprenditori, startupper, consulenti, tecnici, operatori del settore ed appassionati, interessati ad esplorare come il progetto possa mettersi al servizio dell’intera filiera del vino e dei suoi territori. Cibo e vino e la cultura ad essi connessa sono gli ambiti di cui il corso si occuperà: a partire dai prodotti, dai processi di trasformazione e dall’esperienza di fruizione, distribuzione, comunicazione, fino al consumo pubblico e privato. Ma si occuperà anche dello storytelling, dei valori culturali e simbolici di cui il vino è portatore. Proprio questi valori immateriali rappresentano mediamente il 75% del valore economico del prodotto.

Faculty



Faculty

Anna Consolati Coordinamento didattico

Testimonianze

Diego Sala

Elisa Tonghini

Didattica

Obiettivi Formativi

L’obiettivo formativo è quello di fornire conoscenze, metodi e strumenti per coordinare e gestire processi e progetti di innovazione complessa che devono coinvolgere più attori della filiera del vino.
Al termine del Corso lo studente avrà acquisito competenze culturali, creative, progettuali e di processo, in grado di trasformare idee e visioni in progetti sistemici concreti e di successo.
Il vino è esempio emblematico di sistema prodotto. Esso infatti racchiude elementi intrinseci del prodotto (come qualità, salute, genuinità, tipicità ecc.) ma è anche il fulcro di un sistema complesso di elementi di servizio (packaging, distribuzione, logistica, conservazione, scarti ecc.) e di elementi immateriali (storytelling, brand strategy, ritualità, tradizioni, culture locali, ecc.). A rendere ancora più complesso il progetto di valorizzazione della filiera del vino contribuisce lo scenario internazionale che richiede progettualità strategiche, gestionali e comunicative in grado di legare il locale al globale.

Piano Didattico

Corso Base
Il corso sarà composto da 120 ore di corso teorico, erogato in modalità e-learning e da un project work con 4 ore di coaching a distanza. Il project-work, da gestire in autonomia, potrà basarsi su un brief proposto dalla direzione o su un tema scelto dal candidato (anche collegato ad un’attività professionale in corso) e avrà come oggetto lo sviluppo di un progetto di innovazione sistemica per la filiera del vino e dell’agroalimentare.
Il Progetto Finale potrà essere presentato alla Direzione del Corso in presenza o a distanza (utilizzando Skype).

Workshop
Gli iscritti che completeranno il Corso Base sopra descritto potranno iscriversi ai Workshop progettuali (40 ore ciascuno) proposti durante l’anno e realizzati in collaborazione con aziende, istituzioni, professionisti e partner. Di seguito sono riportati i periodi di partenza dei due Corsi Base e dei Workshop.
N.B. i partecipanti del I Corso base possono scegliere di frequentare sia il Workshop I sia il Workshop II. Invece coloro i quali decideranno di iscriversi al II Corso base dovranno necessariamente scegliere di frequentare il Workshop II.

Moduli Didattici

I moduli formativi teorici, erogati in modalità e-learning, riguarderanno le seguenti aree tematiche:

Conoscenze: il settore del vino, la filiera e il sistema prodotto

  • il panorama economico attuale e gli scenari futuri;
  • l’innovazione sociale e ambientale come spazio di nuova progettualità per la filiera del vino;
  • la tradizione del vino, tra cultura, percezione e riti;
  • i comportamenti e i trend di consumo e di commercializzazione del vino;
  • il vino tra mercati emergenti e nuove opportunità di business;
  • le fiere e gli eventi;
  • i casi studio e le buone pratiche;
  • le nuove professioni e gli scenari per una nuova imprenditorialità nella filiera del vino.

Metodi di progettazione per la filiera agroalimentare

  • l’approccio strategico del design: il sistema prodotto (l’insieme di prodotto-comunicazione-servizio), le economie attorno al vino: il punto di vista del marketing;
  • il brand dei sistemi territoriali per valorizzare e comunicare il territorio di produzione;
  • il processo progettuale: dal design thinking al customer-user centered design;
  • design management per la filieria del vino;
  • il networking a scala locale e globale.

Strumenti per analizzare, progettare e comunicare
Si occuperà, nel dettaglio, degli spazi e dei luoghi della produzione, della trasformazione e del consumo del vino; degli accessori, degli oggetti, dei supporti di esposizione, di informazione, di comunicazione:

  • lo storytelling e gli strumenti della narrazione;
  • analisi del territorio, degli stakeholders e dei genii loci;
  • strumenti di co-design per la creazione di reti locali e globali;
  • progettare i format di distribuzione;
  • i luoghi della ristorazione e dell’ospitalità come spazi per progettare nuove esperienze per il vino;
  • i social media come ambiti di analisi e di comunicazione;
  • mettere in scena il prodotto: dal packaging al display.

I contenuti teorici saranno erogati in forma di e-learning, questa modalità prevede che ogni studente abbia la possibilità di accedere ad un’area riservata della piattaforma e-learning del Corso dove potrà visionare i contenuti delle singole lezioni, consultare i contributi extra e completare i test o le esercitazioni.
Ciascun modulo didattico prevede una valutazione tramite una prova che si riterrà superata con un voto minimo di  60/100.

In aggiunta al Corso base la Direzione organizzerà uno o più workshop progettuali, facoltativi.
I workshop sono sessioni progettuali intensive della durata di due settimane con frequenza obbligatoria. L’impegno giornaliero potrà variare dalle 6 alle 8 ore.
Nell’ambito del workshop progettuale verrà proposto ai partecipanti un tema di progetto scelto dalla direzione in collaborazione con partner e sponsor e condotto con il supporto di esperti e progettisti.
La sessione progettuale avrà l’obiettivo di esplorare scenari di innovazione per la filiera del vino, proponendo ai partecipanti un percorso di sviluppo progettuale orientato all’innovazione di sistema, non solo di prodotto, capace di valorizzare il servizio, la modalità comunicativa e gli scenari di distribuzione per i mercati nazionali ed internazionali.

Il workshop progettuale sarà guidato da docenti e progettisti e si concluderà con un seminario di presentazione dei concept: questa attività, a seconda della composizione dell’aula, potrà essere erogata in lingua inglese o in lingua italiana e congiuntamente con altri corsi o master.
Durante queste due settimane di lavoro intensivo, potranno essere proposte o organizzate visite presso le imprese (eventuali costi di trasferta saranno a carico dei partecipanti) e testimonianze di casi studio aziendali in modo da fornire agli studenti la possibilità di toccare con mano la realtà produttiva.

Prima, durante e dopo il Corso saranno proposti agli iscritti eventi, incontri, opportunità, fiere e comunicazioni dei progetti al fine di promuovere e consolidare il Network di professionisti nel WINE & System Design che hanno partecipato alle attività del Corso.
Queste attività collaterali si sono rivelate particolarmente utili nella creazione di opportunità professionali.

Titolo Rilasciato

Al termine del Corso Base verrà rilasciato un Attestato di Frequenza e Open Badge al Corso Internazionale di Alta Formazione in WINE & System Design.

Sbocchi Occupazionali

Il Corso Internazionale di Alta Formazione su WINE & System Design si propone di formare, in termini di contenuti e di metodo, una nuova generazione di professionisti in grado di gestire processi di progettazione complessi nella filiera del vino.

Ammissione

Requisiti

Il Corso di Alta Formazione in WINE & System Design si rivolge a professionisti, imprenditori, startupper, operatori del settore, appassionati di food&wine, con l’obiettivo di:

  • comprendere tutte le opportunità progettuali della filiera del vino;
  • sperimentare con un approccio tipico del design thinking in tutti gli ambiti di innovazione possibile nella filiera del vino.

Costo

La quota di partecipazione al Corso Base è di € 1.650,00 + IVA (22%).
La quota di partecipazione al Workshop Progettuale è di € 500,00 + IVA (22%).
L’iscrizione al secondo workshop dà diritto ad una riduzione di € 100,00.

Agevolazioni per i dipendenti delle aziende:
Sono previsti esoneri parziali del 50% sul secondo dipendente che si iscrive al medesimo corso.

Early Bird: agevolazioni sulle iscrizioni

Sono disponibili le seguenti agevolazioni alla frequenza per studenti residenti in Italia e all’Estero:

– per i primi 10 studenti interessati a seguire il Corso Base (Moduli E-Learning + Project Work) la quota di partecipazione sarà di 1.500,00 euro + IVA (anziché 1650 + IVA)
(con regolarizzazione dell’iscrizione e versamento della quota di partecipazione entro il 28 aprile 2017)

– per i primi 10 studenti interessati a seguire il Corso Base + (Corso Base + Workshop I o Workshop II) la quota di partecipazione sarà di 1.900,00 euro + IVA (anziché 2150 + IVA)
(con regolarizzazione dell’iscrizione e versamento della quota di partecipazione entro il 28 aprile 2017)

Faculty

Edizione attuale

Faculty

Anna Consolati Coordinamento didattico
Chiudi