Comunicazione
DIGITAL OPEN DAYS // 22 SETTEMBRE 22 2021
Scopri di più
Comunicazione
EARLY BIRD 10% for enrollment in University Specializing Masters starting in 2021 and 2022
  • Product Design
Corso

Computational design

Il Computational Design, è quell'area di studi multidisciplinare che può essere definita come l'applicazione di strategie computazionali al processo progettuale per governare una complessità di articolazioni, sia come insieme di strutture e relazioni sia per per la mole dei dati generati.

Corso

Nel tempo, molte discipline consolidate hanno iniziato ad utilizzare in modo intensivo gli strumenti e i metodi propri della scienza computazionale, rivisitando e riformulando problemi e soluzioni prima non affrontabili per la loro complessità. Questo ha altresì consentito di esplorare nuovi territori della conoscenza, in cui diverse aree di studio condividono, in termini multidisciplinari, l’uso dei metodi e degli strumenti computazionali come carattere fondante

Il Computational Design, è quell’area di studi multidisciplinare che, in termini generali, può essere definita come l’applicazione di strategie computazionali al processo progettuale per governare una complessità di articolazioni, sia come insieme di strutture e relazioni sia per la mole dei dati generati, ed il cui aspetto rilevante attiene alla natura logica creativa e non alla mera componente strumentale del “calcolo”. Dall’idea alla realizzazione, il Computational Design struttura la progettazione nella ridefinizione della relazione tra artefatto e contesto, materia e fabbricazione, identificandosi come un’area di sperimentazione multidisciplinare in cui l’utilizzo consapevole di strumenti e tecniche informatiche si traduce in procedure e regole per il progetto.

Obiettivo del corso è quello di fornire ai partecipanti le basi logiche e applicative del Computational Design, nella relazione tra i principi fondanti la scienza computazionale e gli aspetti della ricerca progettuale

Faculty

La Faculty è composta da docenti del Politecnico di Milano e da progettisti esperti in computational design.



Didattica

Obiettivi Formativi

Obiettivo del corso è quello di fornire ai partecipanti le basi logiche e applicative del Computational Design, nella relazione tra i principi fondanti la scienza computazionale e gli aspetti della ricerca progettuale. Nello specifico: i) sviluppare le competenze fondamentali delle strategie computazionali, dalla formulazione di algoritmi al loro sviluppo nei principali linguaggi, tecniche, strumenti e piattaforme di programmazione (Processing, Grasshopper, Firefly, Arduino); ii) acquisire le basi della modellazione algoritmica; iii) sperimentare il concetto di sistema interattivo/responsivo su un prototipo di studio. A tal fine, la struttura didattica del corso si articolerà su due livelli, un corso base e un corso avanzato: il primo tratterà gli strumenti e le tecniche del progetto computazione, con organizzazione della didattica in moduli frontali tra loro in relazione, con esercizi e sperimentazioni; il secondo, di approfondimento e applicazione progettuale, tratterà gli aspetti delle interfacce e delle strategie di interazione, cui seguirà un workshop per lo sviluppo di un prototipo-istallazione di natura
responsiva/interattiva.

Piano Didattico

Numero ore: 160 totali (108 ore per il corso BASE + 52 ore per il corso AVANZATO).

Impegno settimanale: 2 giorni/settimana: giovedì (pomeriggio) e venerdì. Tempo pieno nella settimana del workshop (corso avanzato).

Impegno giornaliero: giovedì pomeriggio (14:15 – 18:15) e venerdì tutto il giorno. Full time nella settimana del workshop (corso avanzato).

Moduli Didattici

Il corso si struttura in due livelli: BASE e AVANZATO.

Nel corso BASE, della durata di 108 ore organizzate tre moduli didattici della durata di 36 ore ciascuno e con impegno bisettimanale (una giornata e mezza), verranno affrontati i principali strumenti e tecniche del progetto computazionale.

Nel corso AVANZATO, della durata di 52 ore, si tratteranno le strategie di interazione tra gli strumenti e si sperimenteranno le competenze acquisite nel corso base, attraverso lo sviluppo di un progetto modulare responsivo in forma di workshop progettuale. Articolazione e obiettivi dei due corsi e dei relativi moduli didattici:

CORSO BASE (108 ore) – Strumenti e tecniche del progetto computazionale, articolato nei seguenti moduli:

_ Teorie del Progetto Computazionale: Il modulo introduce ad alcuni dei principali aspetti e temi della progettazione computazionale e si organizzerà in brevi comunicazioni all’interno degli altri moduli del blocco didattico, di cui ne rappresenta la parte teorica.

_ Design Generativo _ codice e programmazione: Il modulo introduce sia alla programmazione, con l’uso dell’ambiente open source Processing, sia ai concetti di algoritmo applicati alla generazione ed al controllo di elementi geometrici.

_ Modellazione Algoritmica _ algoritmi e progetto: Il modulo ha l’obiettivo di introdurre ai metodi ed agli strumenti della progettazione parametrica, approfondendo i principali aspetti della modellazione algoritmica attraverso Grasshopper, plug-in in ambiente Rhinoceros.

_ Responsive morphologies _ Physical Computing e prototipazione: Obiettivo del modulo, che ha carattere applicativo e utilizzerà kit didattici, è quello di introdurre e approfondire gli strumenti, le tecniche e i metodi per l’integrazione nel progetto di eventi/stimoli ambientali (suono, luminosità, movimento…), quali parametri per la progettazione di morfologie complesse e loro prototipazione in sistemi responsivi.

CORSO AVANZATO (52 ore) – Interfacce e strategie di interazione per il progetto computazionale + Workshop progettuale per lo sviluppo di un prototipo responsivo/interattivo. La partecipazione al corso base è condizione necessarie per l’iscrizione al corso avanzato.

Titolo Rilasciato

Al termine del Corso verrà rilasciato un Attestato di Partecipazione al Corso di Alta Formazione in “Computational design” e Open Badge di POLI.design.

Sbocchi Occupazionali

Il corso intende formare una figura di progettista in ambito Architettura, Ingegneria, Arte e Design, con specifiche competenze nello sviluppo e implementazione di algoritmi e applicazioni a supporto della progettazione, per l’analisi e la risoluzione di problemi di natura:

  • formale, nel controllo e nello sviluppo dei codici di elaborazione del progetto;
  • funzionale, nell’adozione di processi e tecnologie progettuali capaci di interazione con un contesto di riferimento;
  • produttiva, nel rapporto diretto tra un modello digitale e la sua fabbricazione.

Ammissione

Requisiti

Sono ammessi candidati con Laurea di primo e secondo livello – progettisti e studenti di Architettura, Ingegneria, Arte e Design. L’ammissione al corso è subordinata ad una selezione preventiva che prevede un colloquio conoscitivo con la Direzione del Corso.

Costo

Corso BASE: 1500,00 € + IVA // corso AVANZATO: 800,00 € + IVA. Per studenti iscritti ai corsi di Laurea del Politecnico di Milano e dottorandi (anche da sedi esterne) è prevista una riduzione del 20% della quota di iscrizione.

POLI.design si riserva la facoltà di non attivare il Corso nel caso in cui non sia stato raggiunto un adeguato numero di iscritti, oppure nel caso in cui vengano meno, per qualunque motivo, i necessari requisiti di supporto didattico, logistico e amministrativo

Faculty

La Faculty è composta da docenti del Politecnico di Milano e da progettisti esperti in computational design.

Edizione attuale

Chiudi