Interior Design
Master in Collaborazione con SPD - Scuola Politecnica di Design.
Interni come spazi di relazione, progettati per accogliere e organizzare tutte le attività umane.
Ambienti che comunicano e coinvolgono l’utente a livello fisico, emotivo, sociale.
XVII Edizione
Marzo 2020

Settori

Il Master in Interior Design ha preparato generazioni di designer competenti e aggiornati che, in seguito alla formazione in aula, hanno avviato la propria carriera in studi e aziende del settore, ricoprendo ruoli dirigenziali e di rilievo.

 
Chiara Butti si è laureata in Interior Design al Politecnico di Milano nel 2006. Dopo aver partecipato al Fuori Salone di Milano e al DMY International Design Festival di Berlino, nel 2007 ha lavorato come tutor del Politecnico e conseguito il Master in Interior Design.
 
Nello stesso anno ha iniziato una collaborazione con lo studio di Piero Lissoni, che continuerà fino alla fine del 2012.
In questo periodo ha occasione di partecipare a numerosi progetti di Interior design: abitazioni private, Showroom, Hotel e Resort sia in Italia che all'estero, per vari clienti tra cui Chef Filippo La Mantia (Roma), Taj Hotels (New York), Alrov Hotels (Gerusalemme) e Ritz-Carlton (Miami). 
Dal 2013 opera come consulente per brand significativi dell'alta moda italiana con particolare riferimento al settore interior design di lusso.
 
 
Stefano Giussani è Architetto e Interior designer.
Dal 2015 vive a Manhattan dove ricopre il ruolo di Amministratore delegato di Lissoni Inc. di cui è socio e fondatore. 
 
Prima di trasferirsi negli Stati Uniti con la sua famiglia, ha vissuto a Milano dove si è laureato in Architettura al Politecnico di Milano e ha poi conseguito il Master in Interior Design.
Dal 2004 ha iniziato la sua collaborazione con Piero Lissoni presso Lissoni Associati dove ha coordinato per anni il team di Interior design dedicato a progetti internazionali. 
Dal 2013 è partner di Piero Lissoni con Lissoni Architettura implementando la sua attività di promozione del brand nel panorama internazionale, culminando nel 2015 con la costituzione di Lissoni Inc. a New York. La corporation americana si dedica allo sviluppo di progetti di Interior design e concept di Architettura in USA, Canada, Centro e Sud America.
 
Tra i progetti co-coordinati e sviluppati da Stefano Giussani, la ristrutturazione del Taj Mahal Palace Hotel di Mumbai, l’apertura di 14 hotels per una la nuova catena alberghiera “Shilla Stay” a Seoul ed altre città della Korea del Sud, la costruzione del resort “The Oberoi Al Zorah” negli Emirati Arabi, il restyling e realizzazione dei flagship stores Benetton a Londra e Parigi, la “Grand Suite” presso il Pierre Hotel di New York e gli interni dell’hotel Mitsui Garden a Ginza, Tokyo. 
 
 
Mireille Oberholster è un Architetto e Designer d'interni sudafricana, dal 2010 vive e lavora a Melbourne, Australia.
Dopo essersi laureata in Architettura d'Interni presso l'Università di Pretoria, Sudafrica, ha conseguito con lode il diploma di Master in Interior Design.
 
In seguito allo stage svolto con successo a Milano presso lo Studio ASA di Flavio Albanese, è tornata in Sudafrica per poi trasferirsi a Melbourne. Nel 2010 ha lavorato come consulente per Space Furniture, sviluppando progetti per il settore residenziale. Da allora ha lavorato per IKEA come Interior designer, in occasione dell’apertura di negozi in Australia e Cina.
 
Nel 2014, dopo la nascita dei suoi due figli, ha aperto lo Studio Little Sundae., specializzato nel design di spazi dedicati ai bambini.
Ricopre inoltre il ruolo di Coordinatore didattico del Dipartimento di Interior design all'Academy of Design Australia. In qualità di docente, ha collaborato con gli studenti a eventi di successo come il Melbourne Indesign.
 
"Credo che i designer abbiano un ruolo importante da svolgere, non solo nella creazione di spazi ma nella capacità di cambiare il modo di lavorare, vivere, dormire e godere di ogni giorno. Come educatore, mi sembra importante aiutare gli studenti di design ad apprendere queste abilità, adattandosi ai cambiamenti in spazi multi-sensoriali."
 
 
Federica Pellazza, Architetto e Interior designer, nel 2013 ha frequentato la decima edizione del MID diplomandosi con lode.
Subito dopo il Master, ha svolto uno stage presso lo Studio Marco Piva di Milano, dove ha successivamente proseguito la sua carriera specializzandosi nell'ambito retail/exhibit design per il brand Bulgari.
Questa esperienza è stata un importante punto di partenza per il suo percorso professionale in Olanda dove attualmente vive e lavora come designer freelance, collaborando con importanti realtà locali legate al settore retail (Storeage Starbucks dove ha lavorato come store designer) e al design sperimentale e di ricerca (Studio Formafantasma). Questo doppio filo rosso segna il carattere distintivo della sua attitudine creativo-professionale continuamente orientata ad indagare le connessioni tra retail e design innovation.
 
 
Federico Salmaso, designer e 3d artist, dopo la laurea presso l'Università Iuav di Venezia decide di proseguire gli studi a Milano, dove si diploma al Master in Interior Design del Politecnico di Milano. 
Inizia la sua carriera lavorativa presso lo Studio Simone Micheli a Firenze, per poi intraprendere un'esperienza internazionale a Shanghai dove tutt'oggi vive e lavora come Interior designer e 3d artist. 
Tra le collaborazioni più rilevanti figura quella con lo Studio Neri&Hu Design and Research. Tra i riconoscimenti personali, il primo premio al Concorso "TOD, TAILORED OFFICE DESIGN" organizzato da POLI.design e LINAK, con il progetto #WaveDesk.
 
"Il Master è stato il punto di partenza di ciò che tutt'oggi sto costruendo a livello professionale. Un'esperienza positiva che mi ha dato la possibilità di collaborare con esperti del settore e compagni di studio provenienti da tutto il mondo. Un ambiente stimolante che ha plasmato mentalità e metodologia di lavoro, componenti fondamentali per l'inserimento nel mondo della professione.
Consiglio fortemente l'esperienza in Cina a chi sta per intraprendere il mio stesso percorso, un'occasione che probabilmente non avrei mai avuto senza la solida relazione che POLI.design ha costruito negli anni con la Cina. In una professione creativa come la nostra, avere una visione del mondo più ampia aiuta a interpretare al meglio scenari presenti e futuri."
 
 
Ferdinando Tedesco, classe 1983, partecipa alla VII edizione del Master in Interior Design.
Da sempre affascinato dal mondo del design a 360 gradi, dalla progettazione di uno spazio a quella del prodotto, fino al mondo della moda, con una propensione per il settore lusso. Dopo essersi laureato nel 2009 in Architettura presso il Politecnico di Bari,
lascia la Puglia per trasferirsi a Milano dove consegue nel 2011 il diploma di Master di primo livello in Interior Design.
 
Il connubio tra le conoscenze didattiche acquisite durante il Master e l’esperienza sul campo, lo ha portato a essere oggi Senior Architect presso lo Studio Marco Piva di Milano, uno dei più importanti nomi nell’ambito dell’Interior design e dell’Architettura, dove si occupa di gestione del progetto dal punto di vista politico, delle relazioni con il Cliente e degli aspetti strettamente operativi.
 
La formazione pregressa lo ha portato a interessarsi di Interior design legato al settore del Lusso, dall'hotellerie al mondo delle abitazioni private. Numerosi i progetti sui quali è coinvolto, in ambito prevalentemente estero: dalla Cina a Dubai sino a Los Angeles. 
 
 
Matteo Trogu è Architetto e Interior designer. Laureato a pieni voti in Architettura all'Università di Firenze nel 2003, dal 2008 al 2012 è direttore tecnico di una piccola azienda di costruzioni dell'entroterra spezzino specializzata in ristrutturazioni.
Coltivando da sempre la passione per il design degli interni, si trasferisce a Milano dove frequenta il Master in Interior Design.
Al termine del percorso, fonda con l'amico e collega Simone Zanetti il Not Ordinary Design Studio. Oltre a servizi di consulenza architettonica, NODS ha sviluppato una serie di progetti per la ristorazione, oltre a interventi residenziali. 
Nel 2014 entra a far parte della squadra di project managers / capi commessa settore luxury della SICE PREVIT di Segrate dove segue commesse su Londra e Amburgo.
Dal 2015 si è trasferito a Malta, dove svolge il ruolo di Associated Senior Architect presso DAAAHaus, azienda di respiro internazionale con sede centrale a Malta. 
 

 

Vuoi saperne di più?

Interior Design

Costo

Il costo complessivo del master è di € 15.500.

Obiettivi Formativi
  • progettazione di interni
  • studio nel dettaglio di soluzioni d’arredo
Durata

Il Master universitario inizierà a marzo 2020 e terminerà a marzo 2021.

Sede

Sede delle lezioni teoriche e dei workshop del Master è la Scuola Politecnica di Design - SPD, via Carlo Bo n.7 - 20143 - Milano.

Vuoi saperne di più? Richiedi informazioni

SOCI
PARTNER
SOCIAL