Proclamati i vincitori del concorso ad inviti per la definizione di piani di lavoro/appoggio, regolabili in altezza, per il settore Office

1° premio: WAVEDESK 1.0 E 2.0 - di Federico Salmaso
2° premio: SHARE D – di Sebastiano Ercoli con Maria Rosanna Fossati e Silvia Tieghi



Si è conclusa lunedì 10 febbraio la Design Competition TOD, TAILORED OFFICE DESIGN, che ha visto la collaborazione tra LINAK, azienda leader nel settore dei sistemi lineari, e POLI.design.

Guarda la gallery fotografica anche su Flickr:

Definire design concept riguardanti uno spazio-prodotto incentrato su una scrivania regolabile in altezza con sistemi LINAK: questo l’obiettivo del concorso iniziato lo scorso novembre. Un piano di lavoro/appoggio ad altezza variabile destinato prevalentemente agli ambienti ufficio. La sfida posta ai progettisti in gara era quella di conciliare stabilità, funzionalità e aspetti estetico - comunicativi, ma anche di relazionarsi con i nuovi scenari dello spazio ufficio e dell'"office design", in conformità agli standard europei (EN 527-1:2011).
 
I partecipanti, selezionati da POLI.design, sotto la Direzione Scientifica della prof.ssa Silvia Piardi e il Coordinamento del Prof. Francesco Scullica, sono laureati in Architettura, Ingegneria o Disegno Industriale e hanno maturato esperienze significative per il settore, avendo tutti alle spalle esperienze professionali nell'ambito della progettazione di prodotti e degli interni.
10 i team di lavoro in gara: 
Giuseppe Albergo, Annalisa Bulzis
Anna Barbara, Davide Gamba, Matteo Maggiolo
Daniele Barosi, Elisa Beghi, Daniela Maurer, Ernesto Messineo
Mauricio Cardenas
Fabio Caresi, Manrico Freda
Enrico De Lotto, Giovanni Senin
Giovanni Del Zanna, Alessandro Villa
Sebastiano Ercoli, Maria Rosanna Fossati, Silvia Tieghi
Chiara Paganelli, Giuseppe Marelli, Simona Pozzi
Federico Salmaso
 
Una ventina le soluzioni proposte che sono state valutate da una giuria composta da docenti e esperti del settore, presieduta da Silvia Piardi -Direttore Dipartimento Design, Politecnico di Milano, affiancata nella valutazione da Giorgio Bighiani - Amministratore Delegato Linak Italia srlLuisa Bocchietto - Presidente ADI, Associazione per il Disegno Industriale, Giorgio Dal Fabbro - AssufficioGaia Morselli - Great Place to Work e Massimo Roj Studio Progetto CMR.
 
Scarica la Locandina dell'evento.
 
Tutti i progetti sono stati presentati nel pomeriggio di lunedì 10 febbraio e la giuria, valutati i lavori secondo i criteri indicati nel Bando, ha selezionato le due proposte vincitrici, individuando inoltre un progetto meritevole di menzione speciale.
 
Primo classificato Wavedesk 1.0 e 2.0 di Federico Salmaso, un sistema di scrivanie in grado di offrire uno spazio di archiviazione supplementare e di moltiplicare la superficie di lavoro, adatto sia ai nuovi panorami dell'Office sia al vasto mondo del terziario. Dalla relazione della giuria “il progetto viene premiato per la flessibilità d’uso dello spazio che viene risolta con un prodotto innovativo, che coglie anche la necessità di archiviazione locale fino al terzo livello”.
 
Secondo premio per Share D di  Sebastiano Ercoli con Maria Rosanna Fossati e Silvia Tieghi: “il progetto viene premiato per l’attrezzabilità e la compatibilità che può svilupparsi nel tempo, che lo rende idoneo per una sempre più diffusa utenza nomade”. Tecnologia e prestazioni per le nuove scrivanie che sempre più spesso caratterizzano spazi di lavoro condivisi e temporanei. Postazioni flessibili e personalizzabili a seconda delle necessità del singolo utente, il tutto prenotabile con un semplice click da un’apposita App.
 
La commissione giudicatrice ha inoltre conferito una menzione speciale di merito a Bellows di Giuseppe Albergo con Annalisa Bulzis: “il progetto viene menzionato per l’idea innovativa che configura una diversa modalità di pensare il posto di lavoro per un’utenza non stanziale”. Una valigetta per il lavoro: è così che va immaginata la scrivania Bellows. Una cover personalizzabile, un guscio che nasconde una scrivania e tutti gli accessori ad essa necessari. Tutto l’ufficio in un piccolo oggetto.

Anche le imprese del settore arredo per ufficio presenti all'evento hanno voluto assegnare una propria menzione speciale a: 

  • FABIO CARESI e MANRICO FREDA, per il progetto "LANDSCAPE OFFICE"
  • SEBASTIANO ERCOLI, MARIA ROSANNA FOSSATI e SILVIA TIEGHI per il progetto "D-HOT"
  • DANIELE BAROSI, SILVIA BEGHI, ERNESTO MESSINEO e DANIELA MAURER  per il progetto "OSCAR"
  • ENRICO DE LOTTO, GIOVANNI SENIN per il progetto "TOGETHER"
  • CHIARA PAGANELLI, POZZI SIMONA e MARELLI GIUSEPPE  per il progetto "OVO"
Il concorso si è svolto in collaborazione con il Corso di Alta Formazione in OFFICE DESIGN – STRATEGIE, STRUMENTI E METODI PER LA PROGETTAZIONE DELLO SPAZIO UFFICIO, organizzato da POLI.design insieme con Assufficio, Associazione di FederlegnoArredo che raggruppa le più importanti imprese di mobili per ufficio, sedute e pareti attrezzate.
 
Per informazioni sulla didattica si prega di contattare l’Ufficio Coordinamento Formazione: formazione@polidesign.net
 
 
SOCI
NETWORK
polidpolid


  • 
PARTNER
SOCIAL