Industrial Design Engineering and Innovation
Master Universitario del Politecnico di Milano in Product Design
XII Edizione
Novembre 2018
Settori

Matteo O. Ingaramo (Direttore del Master)
È direttore di POLI.design. Architetto, Industrial designer e Professore Associato presso il Politecnico di Milano. Ha conseguito il diploma di Master in Design Strategico e il PhD in Industrial Design presso il Politecnico di Milano, Facoltà del Design dove è coinvolto nell’Unità di Ricerca Progetto&Prodotto come responsabile e ricercatore in attività di ricerca sull’innovazione di prodotto con partner come Hawort-Castelli, ASI, Ferrero, Whirlpool, ANIE ed altri. Vincitore di concorsi di design e progettazione architettonica, lavora tra Milano e Torino.

La Commissione  è composta dai professori del Politecnico di Milano: Francesco Trabucco, Alberto Cigada, Matteo Oreste Ingaramo, Raffaella Mangiarotti, Lucia Rosa Elena Rampino, Silvia Deborah Ferraris, Riccardo Gatti, Giuliano Simonelli. 

Faculty XI edizione

Elisabetta Berti Arnoaldi Veli
Laureata con lode all’Università Statale degli Studi di Milano nel 1984. Assegnataria del Premio Daniela Jaeger per la miglior tesi in diritto commerciale ed industriale.
Iscritta all’albo degli Avvocati di Bologna dal 1990 e all’Albo speciale della Cassazione dal 2003, opera prevalentemente nel settore della Proprietà Intellettuale ed Industriale ed in quelli strettamente connessi, patrocinando in giudizio avanti l’Autorità Giudiziaria Ordinaria, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, il TAR ed il Giurì della Comunicazione Commerciale.
Dal 1985 collabora stabilmente con il prof. Giuseppe Sena, Professore Emerito di Diritto Industriale presso l’Università degli Studi di Milano, e con lo Studio Legale Sena e Tarchini di Milano, con studio associato a Parigi, fondato dal prof. Giuseppe Sena nel 1960.
Autore di numerosi articoli e note in materia di brevetti, marchi e concorrenza pubblicati sulla Rivista di Diritto Industriale e su Il Diritto Industriale; Relatore a seminari e convegni nelle stesse materie.
Membro di diverse associazioni di categoria, tra cui LIDC (Ligue Internationale du Droit de la Concurrence) ed UAE (Unione Avvocati Europei).

Fabio Caresi
Laureato al Politecnico di Milano in Disegno Industriale, ha proseguito gli studi relativi al mondo del prodotto attraverso il Master in Industrial Design Engineering and Innovation presso POLI.design. Durante questo periodo nasce e si consolida la collaborazione con lo studio Pierandrei Associati, approfondendo tematiche legate all'arredo privato ed arredo ufficio. Parallelamente si consolida la collaborazione con Riccardo Gatti, grazie alla quale affina le proprie capacità in ambito della modellazione 3d. Da qualche anno collabora all'attività di docenza di Rhino e V-Ray presso POLI.design, da Febbraio 2015 è Licensed Trainer Chaosgroup di V-Ray for Rhino.

Alberto Cigada
È Professore Ordinario di Scienza e tecnologia dei materiali e docente presso la Facoltà del Design. È Direttore del Dipartimento di Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica “Giulio Natta” del Politecnico di Milano.

Margherita Colleoni
Laureata in Disegno Industriale al Politecnico di Milano è stata Senior Partner dello Studio FT&A fino al 2009 e consulente in Indesit Company dal 2008 al 2010. Ha lavorato in Cefriel come Design Lead, dove si è occupata di user experience, graphic user interface e product design per importanti aziende nazionali ed internazionali.Grazie al Politecnico di Milano ha preso parte a workshops internazionali con aziende come Whirlpool, Ferrero e Fantoni. Ha collaborato con il Politecnico di Milano, presso la facoltà di Disegno Industriale, come docente incaricato ed alle ultime edizioni del Master per il modulo di Empowerment.

Barbara Colombo
Architetto e Dottore di Ricerca in Disegno Industriale. Dal 2009  lavora al Technology Transfer Office del Politecnico di Milano dove si  occupa di protezione e valorizzazione delle opere di design e architettura sviluppate da docenti e studenti dell’Ateneo, di marchi, diritto d’autore e creazione di impresa. Su questo tema ha pubblicato alcuni saggi, sia in italiano sia in inglese.
 
Luca De Benedetti
Ingegnere delle Tecnologie Industriali, interviene su temi avanzati di sviluppo e riprogetto del prodotto, del controllo del processo di fabbricazione e di ridisegno delle attività aziendali in chiave lean. Nell’ambito di impianti produttivi si occupa di Ingegneria di Manutenzione e di progetti WCM/TPM. Collabora dal 2007 con POLI.design nel Master "Industrial Design Engineering and Innovation" su tematiche di Value Engineering. Alcune aziende dove ha svolto attività consulenziali in tale ambito sono: Aliaxis, Cefla, Dematic, Mikron, SMI, Valvitalia, Vortice, Whitehead Alenia.
 
Luigi De Nardo
Professore associato del Politecnico di Milano, Dipartimento di Chimica, Materiali ed Ingegneria Chimica "G. Natta".

Barbara Del Curto
Barbara Del Curto, laureata in Disegno Industriale e Dottore di Ricerca in Ingegneria dei Materiali è dal novembre 2010 Professore Associato in Scienza e Tecnologia dei Materiali presso il Politecnico di Milano, dove tiene corsi di Materiali e Tecnologie presso la Scuola del Design e coordina l’archivio didattico Materiali e Design. L’attività didattica e scientifica ricopre i temi dei materiali tradizionali e funzionali e del trasferimento di tecnologie al mondo del design.

Lorenza Draghi
Laureata in Ingegneria dei Materiali e Dottore di Ricerca in Bioingegneria, è attualmente Ricercatore a tempo indeterminato presso  il Dipartimento di Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica “Giulio Natta” del Politecnico di Milano. I suoi principali interessi di ricerca riguardano i materiali, la loro caratterizzazione, lo studio di rivestimenti e modifiche superficiali e la messa a punto  di tecnologie di trasformazione, con particolare attenzione verso i materiali polimerici e i tessuti. Svolge attività didattica nello stesso ambito e, a partire dal 2006,  è stata titolare di corsi di Materiali per il Design presso il Politecnico di Milano e l’Università IUAV di Venezia.

Silvia Ferraris
Silvia Ferraris è ricercatore in Disegno Industriale presso il Dipartimento di Design del Politenico di Milano, dove nel 2004 ha conseguito il dottorato di ricerca in Disegno Industriale e Comunicazione multimediale. Svolge attività di ricerca e di insegnamento nell’ambito del product design. 

I suoi interessi sono rivolti al design dei prodotti industriali, con lo studio dei metodi e strumenti per lo sviluppo di nuovi prodotti, dalla fase di ricerca a quella di concettualizzazione, integrando un approccio user centered agli aspetti di engineering e manufacturing. Inoltre studia nuovi strumenti di trasferimento ed integrazione di nozioni di percezione visiva al design di prodotto, attraverso i principi di Basic Design. 
Ha partecipato a progetti di ricerca per il MISE e MIUR e a progetti per aziende a livello nazionale ed internazionale come Whirlpool Europe, LG Elctronics, Nardi, Almax. Ha lavorato per il settore aerospaziale per ASI ed ESA sul tema della qualità dell’abitare nello spazio in mancanza di gravità, tema della ricerca dottorale. 
È attiva nella promozione degli scambi internazionali, sia per singoli studenti, che per l’organizzazione di workshop di progetto internazionali. 
È stata invitata come lecturer presso atenei stranieri in Belgio, Brasile, Giappone e Cina. 
Per POLI.design è coordinatore scientifico e didattico del Master in "Industrial Design for Architecture". 

Riccardo Gatti
Si laurea nel 1999 alla Facoltà di Disegno Industriale del Politecnico di Milano, con una tesi di laurea sviluppata in collaborazione con IBM. Si forma professionalmente presso noti studi di design di Milano, come Trabucco&Associati, DeepDesign, PCMR, Arch. Luca Trazzi e Arch. Marco Ferreri.  Nel 2004 co-fonda GRIM_Design dove progetta elettrodomestici, arredi, complementi d’arredo e svolge consulenza su design d’interni e allestimenti per aziende come Arbor, Eliogea, Fapa, Nuova Blandino, Kunzle&Tasin e Whirlpool Europe. È titolare di due brevetti registrati con Whirlpool Europe. È trainer certificato Rhinoceros. Collabora con il Politecnico di Milano come docente di progettazione e modellazione CAD3D.

Philip Grew
Linguista e specialista di interazione online. Autore di libri didattici della lingua inglese, ha insegnato in una grande varietà di contesti formativi italiani. A lungo docente per l’educazione permanente al Comune di Milano, è attualmente professore a contratto presso il Dipartimento di Informatica e Comunicazione dell’Università degli Studi di Milano, dove ha lavorato a diversi progetti di comunicazione mediata, di tecnologie didattiche e di groupware. Collabora con POLI.design dal 2006.

Barbara Previtali
Professore Associato di Tecnologie e Sistemi di Lavorazione presso il Dipartimento di Meccanica del Politecnico di Milano, dove insegna presso le due scuole di Ingegneria Industriale e di Design. È  responsabile del SITEC- Laboratorio per le Applicazioni Laser del Politecnico di Milano (sitec.mecc.polimi.it). È membro dell’AITeM, l’Associazione Italiana di Tecnologia Meccanica e di Photonics21, la piattaforma europea per la fotonica. È inoltre  responsabile di PromozioneL@ser, la sezione che all’interno dell’ AITeM, raccoglie utilizzatori di sorgenti, sistemi e dispositive laser dell’accademia e del mondo industriale. I suoi interessi di ricerca riguardano la modellazione, lo studio  ed il controllo dei processi laser, con particolare interesse nei processi additivi, riporto, taglio e microlavorazioni. Su questi temi è autrice e co-autrice di numerose pubblicazioni su riviste internazionali con referaggio e convegni internazionali e di 2 brevetti internazionali. Inoltre proprio sui processi additivi  ha recentemente contribuito alla costituzione del nuovo laboratorio AddMe, il laboratorio di processi additivi per metalli del Dipartimento di Meccanica.

Carlo Proserpio
Laureato in Disegno Industriale, dal 2003, si occupa del Laboratorio di Design e Sostenibilità presso POLIteca Design Knowledge Centre al Politecnico di Milano. Il suo lavoro si focalizza sulle modalità e sulle strategie per l’integrazione dei requisiti ambientali nello sviluppo di prodotti e servizi ambientalmente sostenibili. Svolge attività relative alla progettazione del ciclo di vita (Life Cycle Design); e ai metodi di valutazione dell’impatto ambientale dei prodotti industriali (Life Cycle Assessment). Ha tenuto corsi e lezioni presso: Facoltà del Design e POLIdesign; Nuova Accademia di Belle Arti di Milano; Istituto Internazionale di Ricerca di Milano; Università degli Studi di Verona, Università di Bologna. Ha inoltre collaborato allo sviluppo di innovazioni sostenibili per: Illy, Indesit, General Beverage, Bologna Fiere, Travar, Necta, Artemide, Kone, Federlegno, Metropolitane Milanesi.

Lucia Rampino
Architetto e Dottore di Ricerca in Disegno Industriale, dal 2006 è ricercatore di ruolo presso il Politecnico di Milano. I suoi interessi didattici e di ricerca riguardano il ruolo del design nei processi di sviluppo prodotto finalizzati all’innovazione, con particolare attenzione al settore dell’elettrodomestico.  Su questo tema ha pubblicato numerosi saggi, sia in italiano sia in inglese e ha partecipato a progetti di ricerca nazionali ed internazionali. È  membro del Collegio Docenti del Corso di Dottorato in “Design” del Politecnico di Milano.

Vincenzo Russi
Opera da 30 anni nel settore ICT, di cui gli ultimi 15 sono stati dedicati al management consulting e alla gestione operativa d’impresa.  E’ attualmente Direttore Generale in CEFRIEL. È membro del CDA e del Comitato Interno e Parti Correlate di Dada S.p.A., vicepresidente di Nesting Scrl, membro del Board di CEFRIEL USA Inc., membro permanente del Comitato Tecnico Scientifico di RInnova Srl e membro dell’International Advisory Board di Extream Ventures a Singapore. È docente di Information Systems and Management all’International Master of Business Administration del MIP, la School of Management del Politecnico di Milano.  E’ stato Global Vice President nel gruppo Fila Holding, Chief Executive Officer di Fila Net Inc. a Boston, membro del board del Network of Italian Enterprises e membro del Business Advisory Council del Congresso Americano per le Small Medium Enterprises.  Nel 1997 è entrato in Ernst & Young dove è stato nominato Partner di Ernst & Young Consultants e, quindi, Vice President di Cap Gemini Ernst & Young. Ha iniziato la sua esperienza professionale nel 1983 in Selenia Spazio e poi in Olivetti. Ha pubblicato articoli a carattere nazionale ed internazionale sui temi di ingegneria del software e sui modelli di business conseguenti all’adozione di soluzioni tecnologiche innovative.

Sergio Antonio Salvi
Architetto e product designer, deriva le sue competenze da esperienze in campi diversi ma sempre convergenti sull’ “oggetto d’uso”: nell’ingegneria presso Snamprogetti e poi in proprio, nella ricerca applicata su polimeri e materiali compositi presso Enichem R&D, e nel product design presso Studio De Lucchi e poi Studiosalvi. Con Michele De Lucchi ha lavorato per diversi brand come Ciba Vision (blister e packaging per le lenti a contatto "Focus Dailies"), Olivetti, Vitra. Tra i clienti del suo studio Abet Laminati, Turmix Elektro Apparate, Scaroni, Microsoft Italia, Brandani, Ferrero e Schweppes (con Affaba & Ferrari). Negli ultimi anni ha consolidato esperienze nel campo del packaging design partecipando alla progettazione di diversi prodotti (tra questi “Estathé Deteinato”, per Ferrero). È autore di diverse pubblicazioni tra le quali “Plastica Tecnologia Design” (Hoepli, 1997, presentato da Giulio Castelli). Professore incaricato del Politecnico di Milano (Strumenti e Metodi del Progetto, Processi e Metodi di Produzione dell’Oggetto d’Uso), si occupa di product design, di sviluppo industriale del prodotto e di formazione. Per POLI.design ha ideato e inizialmente diretto, con Francesco Trabucco, Design for Plastics.

Francesco Trabucco
Professore ordinario di disegno industriale presso il Politecnico di Milano, architetto e designer, ha vinto numerosi concorsi di Architettura e premi internazionali di design tra cui il Compasso d’Oro, il Gutte Forme, il Bio. Suoi progetti fanno parte delle collezioni permanenti di importanti musei tra cui il Moma di New York e il Modern Art Museum di Monaco, il Museo di Arte moderna di Tel Aviv. Ha curato due volte la sezione italiana della Triennale di Milano, nel 1985 con il progetto “Le Case Della Triennale” e nel 1994 con il progetto “la vita tra cose e natura”. Dal 1997  al 2001 è stato membro della Commissione Scientifica della Triennale dei Milano. È stato Vicepresidente dell’ADI dal 1992 al 1996. Dal 2001 al 2011 è stato responsabile scientifico della Unita di Ricerca IDEA del Dipartimento di Design del Politecnico di Milano che si occupa di ricerche e progettazioni orientate alla innovazione dei prodotti industriali, attraverso alla quale svolge incarichi di ricerca e consulenza per importanti aziende internazionali quali IBM, Indesit, Whirlpool, Haword, Ferrero, Motorola, Anie, Atm e altri; ha inoltre partecipato a ricerche  PRIN, FIRB, Industria 2015, Made in Italy. Negli stessi anni è stato responsabile scientifico di “Space Lab”, Unità di ricerca del Dipartimento di Design del Politecnico di Milano, attiva nel campo della ricerca sulle questioni della abitabilità nello spazio, in questa sede ha svolto numerose ricerche per incarico di ASI (Agenzia Spaziale Italiana) ed ESA (European Space Agency) e Alenia Spazio. Nel 2003 ha costituito e diretto per due anni, il laboratorio di ricerca PUL del Politecnico di Milano (Product Usability Lab)  che si occupa di analisi e valutazione della qualità d’uso dei prodotti industriali. E’ stato membro del Consiglio di Amministrazione di POLI.design dalla sua fondazione al 2011. È consulente del Cefriel, consorzio del Politecnico di Milano per le questioni del Design. È membro permeante del Giurì del Design, costituito da ADI, Confindustria e Camera di Commercio di Milano, per la tutela del Design. È stato Presidente del corso di Laurea Magistrale di Design & Engineering e Coordinatore del Dottorato di Ricerca in Design del Politecnico di Milano.

Alberto Villa
Primo studente laureato in Disegno Industriale al Politecnico di Milano, inizia a collaborare con professionisti del settore compiendo i primi progetti nel campo dell’arredamento e ufficio svolgendo progetti per ALIAS, ICAMI, REXITE, ZUCCHETTI presso lo studio Raul Barbieri. Dal 2000 è prima collaboratore e poi project manager in uno dei più grossi studi milanesi  di design, design group italia,  che lo porta a collaborare al fianco di aziende come 3M, ABB, ARTSANA, BETA, BRILL MANITOBA, COMELIT,  ESA-GV, GRIZZLY ITALIA, MAGIS, STECK  italia e brasile,SAMSUNG,  UNILEVER,ZANI presse. Ha inoltre collaborato come consulente esterno per WHIRLPOOL italia. Dal 2006 insegna al Politecnico di Milano come docente a contratto all’interno del corso  “Design & Engineering”. Nel 2010 fonda lo studio “DESIGNSUMISURA”dove propone un servizio di consulenza creativa per le imprese che vogliono innovare o anche rinnovare la loro immagine attraverso i prodotti che sono l’emanazione del proprio brand.

Silvia Zamboni
Laureata in Economia Aziendale, Università Commerciale Luigi Bocconi- Milano 2001. Svolge attività di Assistant Professor - Unit Produzione e Tecnologia presso l’università Bocconi di Milano e sempre presso la stessa università è professore a contratto in Gestione dell’Innovazione e in R&D Management.

 

Vuoi saperne di più?

Industrial Design Engineering and Innovation

 

POLI.design è Academic Training Partner (ATP) di PTC:
Costo
Il costo complessivo del master è di € 11.000,00 per allievo, di cui € 500,00 per la tassa di immatricolazione al Politecnico di Milano.
 
Obiettivi Formativi

Il Master intende formare professionisti in grado di affrontare l’iter progettuale e produttivo dei prodotti industriali di grande e piccola serie, ponendo specifica attenzione agli aspetti tecnologici, produttivi e di costo, senza trascurarne gli aspetti legati alla qualità espressiva

Durata

Il Master universitario inizierà a Novembre 2018 terminerà a Novembre 2019.

Sede

Le lezioni si svolgeranno presso la sede di POLI.design, via Durando 38/a, Milano.

Know more? Ask us more informations

SOCI

NETWORK

polidpolid


  • 

PARTNER
SOCIAL