Red Bull al Fuorisalone 2014 con “Yes, We CAN”: tre installazioni dinamiche in Zona Tortona all’insegna del design e della sostenibilità

“Yes, We CAN” è il progetto vincitore del concorso Red Bull - Re Design Award: Reduce, Renew, Redesign, organizzato in collaborazione con POLI.design
 
Design, divertimento e sostenibilità: Red Bull, da sempre l’energy drink per eccellenza, sbarca alla Design Week 2014 con “Yes, We CAN”, il progetto di VS² - Versus Studio (Nicole Sassi, Paola Scottini, Sofia Vavassori e Michela Vado) vincitore del concorso Red Bull - Re Design Award: Reduce, Renew, Redesign, promosso in collaborazione con POLI.design. Obiettivo: richiamare l’attenzione dei giovani sul tema del riciclo delle lattine coinvolgendoli direttamente durante le giornate del design milanese.
 
 
A vincere un’idea in grado di coniugare capacità creativa e interattività: con tre installazioni dinamiche posizionate nelle vie simbolo del Fuorisalone (per la precisione in Via Savona 7, Via Tortona 23-25 e Via Tortona 27), “Yes We CAN” propone infatti un modo alternativo di raccolta delle lattine Red Bull - Red Edition – in media durante la Design Week ne vengono distribuite gratuitamente e consumate 130.000 -  attraverso l'ausilio di un collettore verticale che, tramite un gioco di vuoti e pieni, permette l'inserimento della lattina a diverse profondità. I rilievi prodotti dalle lattine andranno così a comporre disegni diversi in ciascuna delle tre postazioni. In questo modo i consumatori, con le loro azioni, interagendo direttamente con le installazioni, daranno vita a una live performance collettiva e verranno così coinvolti nella creazione di un’opera globale volta al riciclo.
 
Da sempre attenta alla tematica della sostenibilità, con questa iniziativa Red Bull conferma e prosegue il proprio impegno nella salvaguardia dell’ambiente, a partire dal ciclo produttivo - basti pensare che ad oggi già l’80% dell’energia utilizzata nei processi produttivi dell’azienda proviene da fonti rinnovabili - e fino al consumo del prodotto – trovando una modalità originale di smaltimento delle lattine che vengono consumate in grande quantità durante la settimana del Fuorisalone. “Yes, We CAN” rappresenta, in questo senso, una soluzione allo stesso tempo pratica e creativa.
 
Il progetto è stato decretato vincitore, tra una rosa di cinque proposte finaliste, da una giuria composta da Matteo Ingaramo (Direttore di POLI.design), Andrea Zilioli (National Field Marketing Manager di Red Bull), Emanuele Melloni (Marketing Manager di Red Bull), Marco Sammicheli (Direttore di ZERO Magazine) e Stefano Castiglioni (Designer Professionista, rappresentante di ADI – Associazione per il Disegno Industriale). 
 
Guarda la gallery fotografica anche su Flickr:
 
 
Fra i progetti selezionati, oltre a “Yes, We CAN” del gruppo capitanato da Nicole Sassi: “Are you Red?” di Edoardo Giammarioli – un campo da basket dove sfidarsi andando a canestro con le lattine usate; “#recycle tour Red Bull” di Marco Febbo – un trampolino-schiaccia-lattine; “Drink, shoot & share” di Filippo Scaboro – mini set fotografici su cui immortalarsi nei panni di angeli muniti di ali fabbricate con le lattine; e, ancora, “Mettiti alla prova. La provetta” di Marco Toni - un’esperienza di gioco con le lattine mirata anch’essa alla sensibilizzazione sul tema ecologico.
 
 
Appuntamento, quindi, dal 7 al 13 aprile in due vie clou della Milano Design Week 2014 per gustare Red Bull – Red Edition e divertirsi realizzando tre grandi installazioni con le lattine riciclate, all’insegna del design e della sostenibilità.

Red Bull, da sempre l’energy drink per eccellenza, e POLI.design hanno lanciato una sfida a giovani designer italiani under 35 con "Red Bull - Re Design Award: Reduce, Renew, Redesign", per sviluppare nuovi concept di prodotti-servizi originali, innovativi e fruibili, finalizzati al riciclo delle lattine del nuovo energy drink Red Bull - Red Edition.

Un’iniziativa che pone al centro il design, non solo dal punto di vista estetico, ma quale elemento determinante per lo sviluppo di nuove idee in grado di richiamare l’attenzione sull’argomento della sostenibilità ambientale. Ai giovani designer partecipanti è stato infatti richiesto di progettare prodotti-servizi che possano ricoprire un ruolo chiave nello stimolare i consumatori al riciclo e riuso delle lattine, costruendo inoltre un evento che possa svilupparsi durante tutte le giornate della Design Week 2014. Durante il Fuorisalone, verranno infatti consumate in media 125.000-130.000 lattine di Red Bull - Red Edition, distribuite nei luoghi strategici della città. 
 
Il concorso si è svolto in due fasi successive finalizzate alla selezione e follow up dei progetti più interessanti: 
Fase 1: Raccolta delle idee candidate sulla base dei criteri stabiliti dal bando;
Fase 2: Sviluppo dei progetti che siano anche in grado di soddisfare i necessari elementi di fattibilità.
 
La prima fase della competition si è conclusa con la deadline di consegna dei progetti lo scorso 10 Febbraio.
Successivamente, una giuria composta da cinque membri rappresentanti fra Red Bull, POLI.design, ADI – Associazione per il Disegno Industriale e da alcuni esperti del settore, ha individuato la rosa di progetti che ha avuto accesso alla seconda fase con deadline 28 Febbraio 2014. Da questa rosa la giuria ha poi scelto il vincitore che vedrà realizzato il proprio progetto durante la Design Week 2014. La realizzazione sarà a cura di Red Bull, con il supporto del progettista.
Ecco i membri della giuria:
I progetti dovevano rispondere alle seguenti caratteristiche:
essere il collettore delle lattine vuote;
generare un evento in grado di stimolare e coinvolgere il consumatore nell’attività di riuso/riciclo delle lattine;
creare, con le lattine raccolte, un’installazione che prenda forma in più luoghi continuativamente durante la settimana della Milano Design Week;
valorizzare gli elementi distintivi del nuovo energy drink Red Bull - Red Edition.
 
Elementi chiave dei progetti dovevano essere tanto la proposta delle idee, quanto la loro fattibilità sulla base delle indicazioni presenti nel bando. I partecipanti hanno dovuto proporre la logistica della raccolta e dello smaltimento delle lattine, supportandola con quantificazioni e stime del numero massimo di lattine che l’installazione può portare/contenere. L’installazione doveva inoltre avere un elevato grado di realizzabilità (in termini di costi, tempi e modalità) e tener conto  della normativa vigente in materia di sicurezza, del rispetto dei requisiti ergonomici, di quelli ambientali e di progettazione sostenibile.
 
Non ultimo, l’attenzione doveva essere rivolta al coinvolgimento del consumatore e alla capacità di attrazione del progetto derivante dalle caratteristiche del concept, dalle modalità di fruizione del servizio, ai prodotti consumati, all’allestimento dello spazio.
 
La partecipazione al concorso era gratuita e aperta a designer (singolarmente o in gruppo) di età inferiore ai 35 anni, domiciliati o residenti in Italia.
 
"Energy is never lost, it is only redistributed" Julius Robert von Mayer
 
Per informazioni 
Roberta Gorno, Competitions Coordinator
competitions@polidesign.net,  T  +39 02 2399 7207
 
Press Contacts
Ufficio Comunicazione POLI.design: Valeria Valdonio
Mail: Comunicazione@POLIdesign.net,  T  +39 02 2399 7201
 
Red Bull
Federica Faj – Communication Manager
Mail: federica.faj@it.redbull.com  Mobile: 340 6346022
 
SOCI
NETWORK
polidpolid


  • 
PARTNER
SOCIAL