ADAD 2014

Resi noti i nomi dei partecipanti alla 3° edizione di A Designer A Day e i relativi progetti selezionati.
Da lunedì 7 a lunedì 21 aprile i vincitori (rigorosamente under 35), selezionati da un’apposita giuria, esporranno il proprio lavoro diventando protagonisti dello spazio AdesignerAday, un’area espositiva preallestita e personalizzabile interamente dedicata ai loro progetti, nell’ambito dell’evento organizzato da INTERNI negli storici chiostri dell’Università degli Studi di Milano.
Fuorisalone, Milano
Università degli Studi di Milano – via Festa del Perdono 7
 
La riflessione cibo/design il tema di questa nuova edizione del concorso: i giovani partecipanti hanno dovuto presentare progetti in grado di interpretare i diversi modi di concepire ed esprimere la cultura del cibo nelle differenti tradizioni, stili di vita e paesi del mondo attraverso esperienze della quotidianità.
Una rosa di progetti composta da un’ampia tipologia di prodotti: dai più tradizionali a proposte ancora poco appartenenti agli scenari domestici abituali.
La giuria si è espressa tenendo conto della qualità narrativa e la coerenza nel progettare rispetto i temi proposti dal bando.
 
Ecco i progettisti selezionati 
  • Amato Giuseppe, Don’t worry be apple – portamele
  • Corinto Federica, Mela pianto – app e servizio
  • Mouscadet Romain, Distillatore sidro
  • Molteni Francesca, Moretti Roberta, Setti Marco, Supa – infusiera
  • Bogdán Viktória, János Dobó, App per bambini
  • Cattalani Lucia, Espositore in legno
  • Roncoroni Eugenio, Showcooking


Guarda le foto della giornata di presentazione del Bando della III Edizione alla Triennale di Milano:
 

A Designer A Day

 
Dopo il successo delle prime due edizioni, la Trentina, azienda che produce e commercializza mele, in collaborazione con DesignHub, POLI.design e in media partnership con la rivista INTERNI, propone quest’anno una riflessione sul rapporto cibo/design, sostenendo la creatività e la passione di giovani designer autoproduttori rigorosamente under 35.
AdesignerAday, nella sua veste rinnovata ed “evoluta”, è finalizzato quest’anno ad un importante evento previsto per il FuoriSalone 2014: dal 7 al 21 aprile i designer vincitori potranno, infatti, essere i protagonisti di uno spazio espositivo a loro dedicato nell’ambito dell’evento organizzato da INTERNI negli storici chiostri dell’Università degli Studi di Milano, presentando un progetto in grado di interpretare i diversi modi di concepire ed esprimere la cultura del cibo nelle differenti tradizioni, stili di vita e paesi del mondo attraverso esperienze della quotidianità.
Giudicati da una apposita giuria, i partecipanti dovranno interpretare, in base alla propria sensibilità progettuale, i temi proposti inviando i loro progetti rigorosamente autoprodotti, ma non necessariamente inediti – entro le ore 24.00 di mercoledì 8 gennaio 2014 – attraverso il modulo di partecipazione scaricabile dal sito.
Entro il 31 di gennaio la giuria decreterà i fortunati progettisti selezionati.
Tutte le informazioni sul contest sono disponibili su www.designhub.it/adad
 
COORDINAMENTO SCIENTIFICO
Venanzio Arquilla, Barbara Parini
 
LA GIURIA (in attesa di conferma)
Venanzio Arquilla – Docente Scuola del Design del Politecnico di Milano e coordinatore di DesignHub
Gilda Bojardi – Direttore Interni Magazine
Andrea Cattabriga - Co-fondatore di SLOWD
Valentina Croci – Giornalista freelance
Matteo Ingaramo - Direttore POLI.design
Stefano Maffei - Professore Scuola del Design Politecnico di Milano
Lorenza Negri – Marketing&comunicazione la Trentina
Barbara Parini – Architetto e Docente della Scuola del Design del Politecnico di Milano
Simone Pilati – Direttore generale la Trentina
 
CONSORZIO LA TRENTINA
Il Consorzio la Trentina, tra le più significative realtà melicole su territorio nazionale ed europeo con un totale di 100 mila tonnellate/anno, nasce nel 1989 con lo scopo di coordinare il lavoro delle diverse cooperative socie distribuite sul territorio trentino.
Attraverso le 5 cooperative aderenti, specializzate in particolar modo nella produzione di 7 varietà di mele, raccoglie circa 1.500 aziende familiari che da generazioni mantengono la tradizione agricola del territorio. Le cooperative sono dislocate nelle principali aree del Trentino e ognuna di esse garantisce ai soci conferitori la presenza di magazzini attrezzati alla conservazione, allo smistamento e al conferimento dei prodotti, oltre che la gestione delle pratiche dei controlli, in una logica di stretta collaborazione.
 
Un’iniziativa diLa Trentina Mele
In collaborazione conDesign Hub - POLI.design
Media partnerInterni
 
More info
 
SOCI
NETWORK
polidpolid


  • 
PARTNER
SOCIAL