Comunicazione
DIGITAL OPEN DAYS // 22 SETTEMBRE 22 2021
Scopri di più
Comunicazione
EARLY BIRD 10% for enrollment in University Specializing Masters starting in 2021 and 2022

Concorso

Plastic Technologies Award 2012

122 i progetti partecipanti, 12 finalisti e 6 vincitori: sono questi i numeri della prima edizione di Plastic Technologies Award 2012, il concorso organizzato da Promaplast srl e POLI.design con il patrocinio di ADI - Associazione per il Disegno industriale.

Scadenza
3 dicembre 2012

Sei i progetti vincitori della prima edizione del concorso promosso da Promaplast srl e POLI.design.

 

122 i progetti partecipanti, 12 finalisti e 6 vincitori: sono questi i numeri della prima edizione di Plastic Technologies Award 2012, il concorso organizzato da Promaplast srl e POLI.design con il patrocinio di ADI – Associazione per il Disegno industriale.
Il Concorso era indirizzato a designer e progettisti che si sono confrontati sulla tematica delle materie plastiche, sviluppando progetti innovativi a partire da una delle sei tecnologie indicate: injection moulding, extrusion, blowmoulding, rotational moulding, recycling, biopolymers.
Obiettivo di Plastic Technologies Award 2012 è stato non solo stimolare la creazione di progetti con un elevato valore innovativo, dal punto di vista culturale, funzionale e produttivo, ma anche permettere l’incontro tra progettisti e aziende del settore – che potranno decidere di mettere in produzione i progetti realizzati – e il confronto con gli operatori del settore all’interno di una delle fiere più estese in Europa.

 

Sponsor dei premi Special Prize Manufacturing sono primarie aziende del settore: MAGIC MP, NEGRI BOSSI, NOVAMONT, PERSICO ROTATIONAL DIVISION e TORNINOVA, oltre che l’organizzatore di PLAST 2012, PROMAPLAST srl, e PLASTICSEUROPE Italia.

 

Qui di seguito presentiamo i progetti vincitori:

 

1° PREMIO (€ 3000): “ASA NISI MASA”
Un progetto di Santo Denti
E’ un progetto raffigurante un’eccellente combinazione tra forma e funzione oltre che un appropriato utilizzo della tecnologia per volumi e versatilità. Contiene in sè un approccio culturale innovativo nell’ambito della valorizzazione degli spazi urbani.

 

2° PREMIO (€ 1000) vincitore anche della categoria Rotational moulding: “LEG”
Un progetto di Raul Frollà
Il progetto comprende una serie di arredi da esterno capaci di evidenziare un’ottima corrispondenza tra qualità formale e opportunità morfologiche offerte dalla tecnologia.

 

Di seguito i vincitori dei premi “Special Prize Manufacturing”:

 

Per la categoria Injection Moulding (€ 1000): “A interseca B interseca C”
Un progetto di Pietro Perbe
Progetto di un cestino per la casa o l’ufficio che faciliti la differenziazione della raccolta dei rifiuti e ne comunichi l’importanza. Risulta interessante l’approccio alla ricerca formale su un archetipo consolidato.

 

Per la categoria Extrusion (€ 1000): “IL TAPPETO VOLANTE”
Un progetto di Francesco Parodi
L’idea di base è creare una nuova poltroncina destinata ad un utenza composta prevalentemente da bambini. Economica ed ecologica, Tappeto Volante rende il compratore parte del ciclo produttivo. Secondo la Giuria il progetto ha in sè un interessante impiego delle tensioni ottenute dalla piegatura preordinata di semilavorati estrusi.

 

Per la categoria Blowmoulding (€ 1000): “LOOLY”. Pattumiera a soffietto
Un progetto di Gioele e Eddy Antonello
La prerogativa del progetto è di realizzare un cestino che sfrutti i vantaggi del materiale plastico, proponendo un ambito di utilizzo che abitualmente non viene suggerito dalla tradizionale pattumiera o getta-carte.

 

Per la categoria Rotational moulding (€1000): “LEG”
Un progetto di Raul Frollà
Il progetto comprende una serie di arredi da esterno capaci di evidenziare un’ottima corrispondenza tra qualità formale e opportunità morfologiche offerte dalla tecnologia.

 

Per la categoria Biopolymers (€1000): “BIOPOLYMERIC SEED SYSTEM”
Un progetto di Gianluca Valleggi, Fabio Cannì e Alessandro Eugenio La Sorte
Il progetto consiste in un involucro a forma di tetraedo realizzato con una pellicola di polimero biodegradabile. Attraverso questo progetto si assiste ad un’innovativa modalità di applicazione dei biopolimeri e dei processi produttivi alla progettazione ambientale.

 

Concorsi correlati

Concorso

Switch2Product

Innovation Challenge organizzata da PoliHub, Technology Transfer Office del Politecnico di Milano e Officine Innovazione di Deloitte
Concorso

IDEASxWOOD

Edizione 2020/2021
Ogni progetto conterà. Il tuo progetto conterà. Sii ispirato. Sii grande. Dimostra il tuo valore.
Concorso

Smart Label, Host Innovation Award

Torna il riconoscimento di HostMilano e POLI.design dedicato ai prodotti e alle aziende più innovative del settore Ho.Re.Ca. e Retail presenti a HOSTMilano 2021
Chiudi