Comunicazione
EARLY BIRD 10% for enrollment in University Specializing Masters starting in 2021 and 2022

I talenti del Master in Yacht Design

Il Master in Yacht Design ha rappresentato per molti giovani talenti un vero e proprio trampolino di lancio, un’occasione per approcciare da protagonisti un mercato così specifico come quello della nautica.

Studente Tawainese della XV edizione, Yihharn Liu ha vinto il premio Young Designer of the Year 2019 by Oceanco and Boat Internaitonal. Il suo progetto Manta, imbarcazione a vela di 80 metri con 2000 mq di vele con sistema Dynaring, si è distinto per l’accurata interpretazione delle richieste di cantiere, per le sue line pulite ed eleganti e, soprattutto, per i suoi piani generali precisi e dettagliati. Harn ora sta sviluppando progetti si Yacht a vela e a motore per alcuni dei più importanti cantiere di Superyacht in Europa quali Perini Navi e Oceanco.

L’architetto navale indiano Balakumar Ramaswamy, dopo i suoi studi presso il Master Yacht Design nel 2015 e 6 mesi di stage nel settore della progettazione di yacht italiani, è tornato nel suo paese per unirsi agli Ultramarine Yachts a Puducherry (India) come designer di yacht e architetto navale. In questi anni, il progetto Ultramarine ha avuto un grande successo progettando e costruendo la prima barca a vela da regata Classe 40 e la prima barca sventolante in India! Parte del successo chiave che ha avuto Ultramarine è la progettazione e la gestione della prima barca saldata in HDPE per la polizia marittima. È la prima tipologia di questa barca costruita nel suo paese. Progettista di yacht senza sosta, Bala (come lo chiamano gli amici di MYD) sta lavorando per avviare il proprio marchio: https://bkyachtdesign.com/

Nicolò Piredda, classe 1994 e studente della XVI edizione del Master in Yacht Design, è il vincitore del prestigioso premio internazionale Young Designer of the Year 2018 by Boat International con il suo progetto Galanà, imbarcazione Explorer a motore di 60m. Dopo una esperienza lavorativa nello studio Alberto Mancini Yacht Design e nello Styling Department del cantiere Oceanco, attualmente è Interior & Exterior Yacht Designer per lo studio Olandese Sinot Exclusive Yacht Design.

Francesca Romana Treleani, studentessa della decima edizione, è fondatrice dello studio Design for Sea – Luxury Yachtelier, specializzato in Yacht Interior Design con sede nel Principato di Monaco. Designer indipendente, lavora con cantieri internazionali e studi di progettazione in Europa e negli Stati Uniti. Dopo aver terminato il Master in Yacht Design ha completato importanti progetti in collaborazione con il cantiere Palmer Johnson Yachts e gli studi Said (Space Interior e Spacial Design) e Tony Castro Design.

http://www.designforsea.com

Thibaud Le Merdy, studente francese della XV edizione, si è classificato terzo al concorso Yacht Design Talent Award 2016 e primo al prestigioso premio 2017 Young Designer of the Year Awards.

Il suo progetto vincitore Comète, concept yacht di 80m con tender e limo, si è distinto in un panorama davvero competitivo per la combinazione di modernità ed eleganza che caratterizza il disegno delle linee esterne dell’imbarcazione.

“All the hard working that went into the master was worth it.”

È di origine turca Timur Bozca, studente della XII edizione e vincitore del premio internazionale Young Designer of the Year 2015 con il progetto Cauta, imbarcazione a vela di 80’. Il concorso, sponsorizzato da Oceanco, ha visto la partecipazione di giovani yacht designer provenienti da tutto il mondo. Il progetto di Timur ha conquistato la giuria per il design avveniristico delle linee esterne che, unito alla scelta di un piano vellico Dynarig, è stato in grado di creare un disegno di forte impatto visivo.
www.timurbozca.com

Banu Hunler, classe 1993 e origine turca è la seconda classificata per il concorso Yacht Design Talent Award 2015 organizzato da Sea Level Yacht design & engineering ed è stata recentemente premiata nell’ambito del Salone Internazionale di Monaco dal cantiere Heesen Yachts leader mondiale nella costruzione di mega-yacht in alluminio. Ferah Feza, il progetto presentato dalla giovane designer, neo diplomatasi nell’ambito della XIV edizione del Master, è una rivisitazione del sundeck e del profilo della navetta 50M del cantiere Olandese ed è stato premiato per l’equilibrio delle linee e per il gioco di trasparenze e riflessi di luce sui materiali naturali utilizzati.
www.yachtdesigntalent.com/albums/banu-hunler

Marco Achler, studente della IX edizione, è il fondatori dell’azienda Neomarine., cantiere nautico per progettazione, costruzione e refit di imbarcazioni da regata. Una realtà in grado di promuovere, anche in settori industriali differenti dalla nautica, la sostenibilità ambientale dei processi produttivi e la ricerca nel campo dei materiali compositi avanzati e dei bio-compositi. Tra i progetti realizzati in composito naturale: derive sportive, imbarcazioni pneumatiche, tavole per windsurf e sup, oltre a componenti di arredo e di design per l’allestimento di interni.

www.facemarine.it

Attivo velista fin da giovane età e skipper con esperienza e passione per la vela d’altura, Alessandro Valenti, studente della III edizione del Master in Yacht Design, è il fondatore dello studio Valenti Yacht. Dal 2005 collabora con importanti progettisti e cantieri per la progettazione ed ingegnerizzazione di imbarcazioni a vela da altura. Specializzato nella tecnologia delle lavorazioni delle leghe leggere, è project manager del fast cruiser Gulliver 57’, progetto in collaborazione con lo studio del progettista francese Marc Lombard Yacht Design Group per un nuovo cantiere nato proprio alle porte di Milano.
www.valentiyacht.it

Davide Cevola, studente della IV edizione, nel 2013 ha fondato, assieme a Francesco Belvisi, Livrea Yacht Italia, primo studio e cantiere nautico al mondo a sperimentare la tecnologia 3D Printing per la produzione di componenti funzionali e funzionanti di una imbarcazione. È così che è nato il progetto Livrea 26 che ridisegna in chiave moderna la lancia pantesca, tipica imbarcazione dell’isola di Pantelleria i cui elementi significativi vengono ripresi e tradotti in un nuovo modello day sailer di 26 piedi, più generoso nelle dimensioni rispetto all’originale ma con caratteristiche formali che la ricordano.
www.livreayacht.com

Chiudi