Comunicazione
EARLY BIRD 10% per le iscrizioni ai Master Universitari in partenza nel 2021 e 2022

Concorso

Porada International Design Award 2015

Mercoledì 13 aprile 2016 presso lo stand Porada al Salone Internazionale del Mobile (Fiera Milano, Rho), si è tenuta la cerimonia di premiazione dei progetti vincitori del concorso promosso da PORADA ARREDI srl e POLI.design con il patrocinio di ADI.

Scadenza
30 novembre 2015
Totale premi
10.000,00 €
Bando e modalità adesione

Ecco i vincitori del Concorso:

1° PREMIO PROFESSIONISTI (€ 3.000): “Concept Balcony” di Philipp Schaake
1° PREMIO STUDENTI (€ 2.000): “Orbita” di Luca Nodari

Totale premi: € 10.000
Informazioni sui progetti vincitori qui

Venerdì 5 febbraio 2016, nella suggestiva cornice del settecentesco Palazzo Natta, sede del Polo Territoriale di Como del Politecnico di Milano, la giuria del PORADA INTERNATIONAL DESIGN AWARD 2015 ha selezionato i vincitori del concorso promosso da Porada Arredi srl, azienda comasca leader nel settore della produzione di complementi per l’arredo, e POLI.design con il patrocinio di ADI, Associazione per il Disegno Industriale.

Sei i vincitori – 3 nella categoria Professionisti e altrettanti in quella Studenti – che hanno saputo cogliere lo spirito del concorso proponendo dei progetti innovativi e originali sulle diverse tipologie di Media Unit: mobili porta TV, decoder, supporti per Hi-Fi e TV, mobili multimediali, pannelli porta plasma o LCD, capaci di rappresentare i valori distintivi di un marchio protagonista del design italiano come Porada.

Il montepremi complessivo di 10.000 euro sarà quindi così ripartito:
Per la categoria PROFESSIONISTI:

1° premio, € 3.000: Concept Balcony, di Philipp Schaake (Germania)

2° premio, € 2.000: Tronco, di Libero Rutilo (Italia)

Per la categoria STUDENTI:

1° premio, € 2.000: Orbita, di Luca Nodari (Politecnico di Milano, Polo Territoriale di Como)

2° premio, € 1.200: Beat, di Francesco Orsini (Politecnico di Milano, Polo Territoriale di Como)

3° premio, € 800: Idolo, di Cristina Muto (Politecnico di Milano, Polo Territoriale di Como)

Oltre ai sei progetti premiati, la Giuria ha riservato due menzioni speciali ai progetti Facet di Samuela Naticchi, per la categoria Studenti, e Orizzonte di Maksim Nizov (Russia), per la categoria Professionisti.

Sono tutti lavori di grande qualità, che si sono distinti tra i 156 progetti presentati alla commissione giudicatrice: 91 nella categoria professionisti e 65 nella categoria studenti. Numerose le adesioni dall’Italia, ma altrettanto positiva la risposta a livello internazionale: Iran, Ukraina, Grecia, Brasile, Messico, Perù, Indonesia e Giappone sono solo alcune delle nazioni coinvolte.

A vincere il concorso per la categoria Professionisti è stato Concept Balcony, un mobile per HI-FI, TV e prodotti multimediali realizzato in legno di noce, scelto dalla giuria per l’eleganza formale e la sua capacità di prefigurare scenari d’uso user friendly.
Il prodotto ideato dal progettista tedesco Philipp Schaake, infatti, trova la sua caratteristica peculiare nell’“area Balcony”: una particolare zona rivestita in linoleum, posta sul lato anteriore del mobile, che permette all’utente di riporre comodamente telecomandi o telefoni cellulari evitando di aprire ante e di ricaricare facilmente i dispositivi attraverso un apposito cavo di alimentazione.

Italiano, invece, il vincitore tra gli Studenti candidati: Luca Nodari, studente del Politecnico di Milano, si è aggiudicato il primo premio della categoria con Orbita, una Media Unit la cui struttura, orbitale appunto, permette agli elementi che la costituiscono di ruotare attorno ad un perno, ottenendo conformazioni sempre diverse dell’oggetto.
Ispirata alle linee degli apparecchi radio degli anni ’60 e ’70, Orbita è composta da una base, da due strutture rotanti in noce canaletto e da un tubolare in acciaio attrezzato con una striscia di tasche in cuoio: la giuria ha deciso di premiare questo progetto proprio per la versatilità delle possibili configurazioni dell’oggetto che aprono, per l’azienda produttrice, potenziali scenari di commercializzazione molto diversificati.

La giuria, formata da noti esperti del settore fra cui Arturo Dell’Acqua Bellavitis (Politecnico di Milano), Roberto de Paolis (Docente di Design – Politecnico di Milano), Bruno Allievi (CEO Porada Arredi srl), Tiziano Allievi (Socio Porada Arredi srl), LLoyd Scott (President of Scott + Cooner, USA), Charles Glain (Interior Architect, Managing Partner and Director of Design of IDS, Jordan), Annalise Fard (Harrods Director of Home & Beauty), Suzanne Imre (Editor of Living Etc Uk), Fumiya Ohno (Director of Akira Kuryu Architect & Associates Co, Ltd) e Cinzia Felicetti (Editor of Marie Claire Maison Italy), nel valutare gli elaborati ha tenuto conto della loro originalità, del grado di innovazione e ricerca di nuove soluzioni progettuali riferite alla lavorazione tipica del legno massello, della sperimentazione sui materiali e le finiture superficiali, della capacità dei progetti di definire e anticipare scenari d’uso e concept innovativi nell’utilizzo del mobile in legno e del complemento d’arredo contemporaneo, con particolare riguardo alle determinazioni tipologiche, tecnologiche e morfologiche.

Durante la sessione di lavoro della giuria, infine, l’artista cabiatese Filippo Borella ha presentato i riconoscimenti che verranno consegnati ai vincitori durante una cerimonia di premiazione. Si tratta di veri e propri “multipli d’artista”: una reinterpretazione tipologica del classico scrittoio in legno, realizzato con un multistrato di fogli di noce canaletta, alluminio, plexiglas e magneti, ispirata a una rilettura cartografica del territorio di Cabiate, sede dell’azienda Porada.

La Giuria Internazionale del concorso si riunisce nella prestigiosa cornice di Palazzo Natta a Como per decretare i vincitori

Si riunirà a Como il prossimo 5 febbraio alle ore 11:00 presso il settecentesco Palazzo Natta, sede del Polo Territoriale di Como del Politecnico di Milano, la giuria che decreterà i vincitori del PORADA INTERNATIONAL DESIGN AWARD 2015, concorso promosso da Porada Arredi srl, azienda comasca leader nel settore della produzione di complementi per l’arredo, e POLI.design con il patrocinio di ADI, Associazione per il Disegno Industriale.

La giuria è formata da esperti internazionali nel campo del design: Arturo Dell’Acqua Bellavitis (Politecnico di Milano), Roberto de Paolis (Docente di Design – Politecnico di Milano), Bruno Allievi (CEO Porada Arredi srl), Tiziano Allievi (Socio Porada Arredi srl), LLoyd Scott (President of Scott + Cooner, USA), Charles Glain (Interior Architect, Managing Partner and Director of Design of IDS, Jordan), Annalise Fard (Harrods Director of Home & Beauty), Suzanne Imre (Editor of Living Etc Uk), Fumiya Ohno (Director of Akira Kuryu Architect & Associates Co, Ltd) e Cinzia Felicetti (Editor of Marie Claire Maison Italy).

La commissione si riunirà per giudicare e selezionare le proposte migliori tra i 156 progetti, 91 nella categoria professionisti e 65 nella categoria studenti, pervenuti da tutto il mondo per questa edizione del concorso, dedicata alle Media Unit: mobili porta TV, decoder, supporti per Hi-Fi e TV, mobili multimediali, pannelli porta plasma o LCD.

La giuria sceglierà tre vincitori per ciascuna delle due categorie in gara: concept innovativi e originali in grado di valorizzare l’impiego di tecnologie produttive e processi di lavorazione e nobilitazione tipici del legno lavorato in massello, oltre che di veicolare i valori e l’identità del marchio Porada.

Il montepremi complessivo di 10.000 euro verrà così ripartito:

Categoria PROFESSIONISTI:
1° premio € 3.000
2° premio € 2.000
3° premio € 1.000

Categoria STUDENTI:
1° premio € 2.000
2° premio € 1.200
3° premio € 800

I progetti vincitori del concorso potranno, inoltre, essere realizzati ed eventualmente prodotti da Porada in una fase successiva.

Appuntamento, quindi, al 5 febbraio alle ore 11:00 a Palazzo Natta per scoprire i nomi dei vincitori del PORADA INTERNATIONAL DESIGN AWARD 2015

AL VIA PORADA INTERNATIONAL DESIGN AWARD 2015
Le Media Unit protagoniste della nuova edizione: mobili e accessori per TV, stereo e altri sistemi multimediali

Concorso internazionale di idee promosso da PORADA ARREDI srl e POLI.design con il patrocinio di ADI, Associazione per il Disegno Industriale.

Deadline consegna progetti: 30 novembre 2015
Totale premi: € 10.000
Bando e modalità di adesione su:  www.porada.it

Porada Arredi srl, azienda leader nel settore della produzione di mobili e complementi per l’arredo, e POLI.design con il patrocinio di ADI, Associazione per il Disegno Industriale, presentano PORADA INTERNATIONAL DESIGN AWARD 2015, la nuova edizione del concorso internazionale che quest’anno sceglie di dedicarsi alle “Media Unit”.

Mobili porta TV, decoder, supporti per Hi-Fi e TV, mobili multimediali, pannelli porta plasma o LCD, con contenitori o mediacenter integrati: la nuova sfida per progettisti e creativi italiani e stranieri (singoli o in gruppo), liberi professionisti o non professionisti, dipendenti di aziende e studenti è quella di individuare concept innovativi e originali sulle diverse tipologie di Media unit, in cui sia prevalente, ma non esclusivo, l’uso del legno e attraverso cui vengano veicolati i valori e l’identità del marchio Porada.

Il nuovo bando è stato ufficialmente lanciato in occasione della Milano Design Week 2015, nell’ambito della cerimonia di premiazione dei progetti vincitori della terza edizione del concorso, che si è svolta presso la Sala Aries del Salone Internazionale del Mobile di Rho lo scorso 15 aprile. Un’edizione, quella del 2014, che ha raccolto ben 327 candidature provenienti da tutto il mondo (Italia, Iran, Ukraina, Grecia, Brasile, Messico, Perù, Indonesia e Giappone sono alcuni dei paesi che hanno aderito) e che ha visto il riconoscimento di sei progetti che si sono distinti per la loro qualità. A vincere il concorso per la categoria Professionisti è stato “Double loop”, presentato dal canadese Libero Rutilo. Italiana, invece, la vincitrice tra gli Studenti candidati: Federica Eleonora Belli, del Politecnico di Milano, si è aggiudicata il primo premio della categoria con “Weg”.

I progetti relativi all’edizione 2015, da presentare entro il 30 Novembre 2015, dovranno essere originali, inediti e finalizzati a valorizzare l’impiego di tecnologie produttive e processi di lavorazione e nobilitazione tipici del legno lavorato in massello. Il legno potrà essere abbinato al metallo, al vetro e ad altri materiali. I progetti dovranno inoltre tener conto della rispondenza alla funzionalità specifica, della normativa vigente in materia di sicurezza, del rispetto dei requisiti ergonomici, di quelli ambientali e di progettazione sostenibile.

A giudicare e selezionare i progetti vincitori, una giuria formata da noti esperti del settore: nella valutazione degli elaborati pervenuti, verrà tenuto conto della loro originalità, del grado di innovazione e ricerca di nuove soluzioni progettuali riferite alla lavorazione tipica del legno massello, della sperimentazione sui materiali e le finiture superficiali, della capacità dei progetti di definire e anticipare scenari d’uso e concept innovativi nell’utilizzo del mobile in legno e del complemento d’arredo contemporaneo con particolare riguardo alle determinazioni tipologiche, tecnologiche e morfologiche.

La Giuria sceglierà tre vincitori per ciascuna delle due categorie (Studenti e Professionisti) in gara, che verranno premiati durante un evento dedicato.
Il montepremi complessivo di 10.000 euro verrà così ripartito:

Categoria PROFESSIONISTI:
1° premio € 3.000
2° premio € 2.000
3°premio € 1.000

Categoria STUDENTI:
1° premio € 2.000
2° premio € 1.200
3°premio € 800

I progetti vincitori del concorso potranno, inoltre, essere realizzati ed eventualmente prodotti da Porada in una fase successiva.

Per maggiori dettagli sulle modalità di partecipazione oppure per presentare la propria domanda di partecipazione, progettisti e creativi sia italiani sia stranieri potranno consultare il bando disponibile al sito  www.porada.it.

Concorsi correlati

Concorso

IDEASxWOOD

Edizione 2020/2021
Ogni progetto conterà. Il tuo progetto conterà. Sii ispirato. Sii grande. Dimostra il tuo valore.
Concorso

Smart Label, Host Innovation Award

Torna il riconoscimento di HostMilano e POLI.design dedicato ai prodotti e alle aziende più innovative del settore Ho.Re.Ca. e Retail presenti a HOSTMilano 2021
Concorso

Porada International Design Award 2020

Le diverse tipologie di sedie protagoniste della IX edizione del contest
Concorso internazionale di idee promosso da PORADA e POLI.design, con il patrocinio di ADI, Associazione per il Disegno Industriale.
Chiudi