Comunicazione
EARLY BIRD 10% per le iscrizioni ai Master Universitari in partenza nel 2021 e 2022
  • Business Design
  • Communication Design
  • Product Design
Master / XXIII edizione

Strategic Design

Il Master combina le metodologie di un classico MBA con quelle tipiche di una scuola di design orientata all’innovazione.

Costo
14.500,00 €
Durata
8 nov. 2021 - 28 feb. 2023
Lingua
  • Inglese
Posti
30
Riduzioni
Agevolazioni

Corso

Lo Strategic Design è un’attività di progettazione che riguarda il Product Service System, ovvero l’insieme integrato di prodotti, servizi e strategie di comunicazione che un attore o una rete di attori (aziende, istituzioni, organizzazioni no profit, ecc.) genera e sviluppa valore. Si afferma spesso che l’innovazione tecnologica, la globalizzazione culturale ed economica e il passaggio alla sostenibilità ambientale generano problemi e opportunità. Si afferma inoltre più volte che la possibilità di evitare il primo e di sfruttare il secondo richiede lo sviluppo di tre competenze fondamentali: visionare, percepire l’innovazione, creare soluzioni incorporate in nuovi modelli di business. Richiede la capacità di progettare prodotti e servizi il cui successo oggi anticipa quella che sarà, o potrebbe dover essere, la norma di domani.

La domanda sociale di una nuova generazione di prodotti e servizi, coerente con le attuali trasformazioni socio-culturali, e il loro sviluppo sostenibile diventa un’opportunità per le aziende in grado di operare nel contesto di questa nuova mentalità progettuale.

Questo incontro unico tra design e strategia aziendale: il design strategico.

Faculty



Direzione

Cabirio Cautela Direttore Scientifico
Francesco Zurlo Vicedirettore
Anna Consolati Coordinatore didattico

Gallery

Youtube Flickr

Testimonianze

Chiara Ridella

Ginevra Della Porta

Victor Lopes Mascarenhas

Pranay Gupta

Didattica

Obiettivi Formativi

Il programma del Master mira a costruire le basi di una competenza specifica ed esperta relativa alle questioni che circondano la progettazione strategica e all’innovazione e al design del sistema-prodotto. Il Master ha l’obiettivo di formare esperti e consulenti in grado di svolgere un ruolo progettuale e gestionale nel processo di innovazione del prodotto-sistema. In particolare, il programma propone la formazione sull’integrazione di prodotto, servizi e componenti di comunicazione e lo sviluppo di competenze specifiche volte a migliorare la qualità complessiva del processo (ovvero, metodi e contesti di produzione) e quella dei risultati (ovvero quella dei qualità percepita) che fissano le caratteristiche dell’identità culturale, la sensorialità una sostenibilità delle soluzioni progettate.

Queste soluzioni si distinguono così per la capacità di coniugare la qualità del prodotto con quella del proprio ambiente e delle forme sociali che le creano.
L’obiettivo è quindi quello di instillare nei partecipanti una capacità progettuale (problem setting e problem solving), capacità di immaginare e generare idee, produrre e comunicare immagini, iniziativa in termini di capacità di identificare metodi, risorse e partner per raggiungere un -obiettivo stabilito, attitudine a gestire la complessità integrando risorse e attori in un processo progettuale innovativo e, a sua volta, sapersi integrare con essi, visione come capacità di selezionare le informazioni, capacità di identificare le tendenze, costruire un punto personale di visualizzare e produrre scenari, acquisire gli strumenti necessari per comprendere e riconoscere il “ventaglio di possibilità” entro cui operare e i relativi fattori innovativi; acquisire le competenze necessarie per progettare e gestire l’innovazione delle diverse componenti prodotto-sistema; acquisire strumenti multimediali per presentare idee e progetti personali con l’ausilio di vari supporti di comunicazione; sviluppare e migliorare le capacità per assumere e innovare le caratteristiche intrinseche ed estrinseche dell’identità culturale dei sistemi prodotto.

Piano Didattico

Il Master è strutturato in moduli teorici, progetti e laboratori. Il Master si conclude con uno stage curriculare della durata di 475 ore.

Moduli Didattici

Questi moduli esplorano diversi argomenti e attingono a diversi tipi di competenze necessarie per lavorare su problemi aperti e assumere una posizione attiva nella formulazione del problema.

  • Progettazione strategica: questi moduli trasferiscono strumenti e prospettive sulla progettazione del sistema prodotto-servizio e su come la progettazione diventa una fonte di vantaggio competitivo nelle organizzazioni.
  • Progettazione del servizio: I presenti moduli trasferiscono gli strumenti di progettazione relativi allo sviluppo e all’innovazione di un servizio. Una profonda attenzione è dedicata al servizio “tangibilizzazione”.
  • Strumenti di progettazione: questi moduli esplorano, attraverso progetti applicativi e casi aziendali, gli strumenti di pensiero progettuale a supporto della ricerca progettuale e delle fasi di concettualizzazione.
  • Product service system design: un’indagine approfondita su come il design diventa strategico legando l’identità del marchio con le caratteristiche del prodotto e la strategia distributiva.
  • Cultura del design: una panoramica completa delle radici culturali del design italiano che mostra come i diversi tratti siano oggi attuali e aggiornati (spirito di imprenditorialità, innovazione come atto culturale, innovazione di prodotto legata al cambiamento di significato, osservazione del contesto utente ).

Moduli di gestione
Una gamma di moduli integrati che rispondono alle esigenze della gestione strategica, consentendo agli studenti di valutare i fattori che impattano sull’innovazione e sul suo sviluppo.

  • Marketing strategico e operativo: I presenti moduli trasferiscono i concetti principali sul processo di marketing, l’organizzazione del marketing e gli strumenti di analisi del marketing. Una particolare attenzione è dedicata all’orchestrazione delle 4P e alla prospettiva dell’innovazione basata sul paradigma del marketing.
  • Gestione del progetto: i presenti moduli trasferiscono le basi relative alla gestione del progetto come processo di allocazione delle risorse e definizione degli obiettivi. Particolare attenzione è dedicata alle differenze di project management nelle grandi e medie imprese e in ambienti caratterizzati da ritmi di innovazione bassi o elevati.
  • Imprenditorialità: I presenti moduli trasferiscono i concetti relativi alle radici dell’attività imprenditoriale, i tratti personali dell’imprenditore, la genesi delle startup, la lean start-up.
  • Strategia aziendale: i presenti moduli trasferiscono i concetti principali relativi alla pianificazione strategica e ai pilastri del pensiero strategico. Profonda attenzione è rivolta a come i pilastri strategici (missione, visione, SBU, vantaggi competitivi) influenzano il processo di innovazione e progettazione.

Moduli di intersezione
Questi moduli esplorano diversi argomenti sulla sovrapposizione tra design e gestione, dove il primo modella la vecchia scienza manageriale verso nuovi paradigmi di innovazione, il secondo aumenta la capacità di base e sistemica del design.

  • Strategia di progettazione: un’introduzione intensiva alle opzioni strategiche guidate dal design. Grande attenzione è dedicata all’interazione tra design ed evoluzione tecnologica.
  • Gestione dell’innovazione: l’innovazione è un modo per ottenere un vantaggio competitivo. In particolare, grande attenzione è rivolta alle barriere all’innovazione, all’insieme di vantaggi / svantaggi relativi all’innovazione e ai paradigmi di innovazione chiusi / aperti. Un focus specifico è incentrato sull’innovazione guidata dal design.
  • Imprenditorialità ad alta intensità di progettazione: i moduli attuali, basati su flussi di ricerca aggiornati, mostrano l’imprenditorialità ad alta intensità di progettazione come prospettiva complementare rispetto all’imprenditorialità basata sull’alta tecnologia.
  • Gestione del design: concentrandosi sul coinvolgimento e la gestione della gamma di designer. In particolare, i moduli mostrano i principali compromessi relativi a opzioni di gestione della progettazione divergenti.
  • Gestione della progettazione di nuovi servizi: i moduli di una serie trasferiscono i principi fondamentali alla base della progettazione e dello sviluppo di nuovi servizi. Il paradigma del servizio viene utilizzato anche per spiegare alcune innovazioni intangibili relative a prodotti e oggetti tangibili.

Titolo Rilasciato

Al termine del programma, superato l’esame finale, verrà rilasciato il diploma per il Master di 1 ° livello in “Strategic Design. Building new businesses and strategies through design”, con il relativo conseguimento di 61 CFU / ECTS.

Sbocchi Occupazionali

Il tirocinio individua due principali profili macroprofessionali: “specialisti in innovazione e design” (direttori marketing, responsabili ricerca e sviluppo, designer industriali e ingegneri di prodotto, progettisti di servizi e soluzioni multimediali) e “integratori di processi innovativi e di design” (design manager, design director , project manager, product manager, retail manager, brand manager, consulenti per l’innovazione prodotto-sistema).

Ammissione

Requisiti

Il Master è riservato a candidati in possesso di Diploma Universitario o Laurea Triennale o Laurea Magistrale in ingegneria, architettura, disegno industriale, economia, scienze sociali e umane, che abbiano maturato un certo grado di esperienza lavorativa e che intendono arricchire la propria professionalità carriere lavorando al confine tra il campo del design e quello del management. Per quanto riguarda i candidati che si sono laureati all’estero, saranno considerati titoli di studio equivalenti nei rispettivi istituti di istruzione.

Scadenze

Per partecipare alla selezione, deve essere completata la domanda di ammissione online entro le seguenti scadenze:

  • per cittadini italiani / stranieri con titolo di studio conseguito in Italia entro ottobre 2021,
  • per Extra U.E. cittadini entro settembre 2021.

Costo

Il costo del Master è pari a 14.500 € (14.000 € quota di partecipazione + 500 € quota di iscrizione al Politecnico di Milano).
Per i dottorandi del Politecnico di Milano la quota di iscrizione è di 13.000 € suddivisa in: Quota di iscrizione al Politecnico di Milano 500 € per allievo e quota di partecipazione al Master, pari a 12.500 € per studente.
La tassa di iscrizione al Politecnico di Milano non verrà in nessun caso rimborsata.

Faculty

Edizione attuale

Direzione

Cabirio Cautela Direttore Scientifico
Francesco Zurlo Vicedirettore
Anna Consolati Coordinatore didattico

Partner

Edizione attuale

In collaborazione con
Partner for Business Design Workshop

Empowerment

“Crediamo che essere un progettista strategico significhi sfidare se stessi, essere egocentrico, prendere coscienza dei propri limiti e dei propri punti di forza. Essere un progettista strategico dipende dal tuo atteggiamento … ecco perché miriamo a costruirlo dai nostri professionisti del coaching e dalle attività che conducono. “

Coach: Daniela Terrile http://danielaterrile.com/

PCC ICF Coach – PNL Practitioner, Systemic Coaching
Biografia
Dott.ssa Daniela Terrile

Daniela mantiene la metodologia di coaching concentrandosi sui punti di forza e di debolezza degli studenti, consentendo loro di affrontare le paure e migliorare il loro stile. Daniela prospera quando si allena, si rispetta e si adatta alle proprie preferenze; tiene d’occhio la ricerca per migliorare la sua comprensione delle esigenze degli studenti, rivelare intuizioni e ispirare soluzioni innovative. Le persone ispirano Daniela; crede fermamente che tutti gli studenti abbiano intuizioni e risorse interne per essere efficaci e resilienti. Il coaching non riguarda la forma o la fissazione di una persona; il coaching sta migliorando il potenziale personale, per ottenere un posto unico nella società ed essere ciò che le persone meritano e sognano di essere.

Il corso utilizza l’empowerment per aumentare il grado di autonomia e autodeterminazione di tutti gli studenti al fine di consentire loro di rappresentare i propri interessi in modo responsabile e autodeterminato.

Scopo dell’approccio di empowerment è supportare gli studenti a superare il loro senso di impotenza e mancanza di influenza, e riconoscere ed eventualmente utilizzare le loro risorse e possibilità in una comunità in cui lavoreremo attraverso l’arte delle tecniche di hosting, esercizi peer to peer, applicati improvvisazione, costellazione sistemica bersaglio e Teoria U.

Il corso utilizza un approccio basato sul pensiero della mappatura per supportare gli studenti ad accettare le sfide, persistere di fronte alle battute d’arresto e imparare dalle critiche. Nessun insegnante, nessun professore, solo approccio peer to peer; saremo ispirati e sperimenteremo costellazioni sistemiche, pensiero progettuale, pensiero sistemico, modello di flusso e crescita e coaching PNL.

Il corso incorpora nozioni di base di coaching, start-up empowering tramite costellazione di gestione sistemica per preparare gli studenti ad allineare le loro competenze alla loro futura carriera professionale. Il corso affronta questioni che vanno da come trovare e sperimentare la realizzazione di significati nel lavoro a come fare rete e ottenere un colloquio. Il corso includerà esercizi di affiancamento, giochi di ruolo, relatori ospiti dei partecipanti precedenti, coaching individuale e di gruppo. Il dialogo in piccoli gruppi (arte di ospitare e world café) si terrà in sezioni regolari composte da un gruppo di studenti coetanei, che gestiranno il loro passaggio dall’università alla carriera.

Partner

In collaborazione con
Partner for Business Design Workshop
Chiudi