User Experience Design
Progettare esperienze utente coinvolgenti e multipiattaforma
IV edizione
9 febbraio 2018

Settori

Quanti oggetti interattivi utilizzate quotidianamente? 
Quante app sono diventate ormai indispensabili per le vostre attività e/o passioni? 
Quali sono i siti di cui non potete più fare a meno? 
Cosa li rende così unici?
Servizi, contenuti, grafica… ma anche e soprattutto: Esperienza d’Uso o User Experience.
 
La User Experience è fondamentale per il successo dei prodotti e servizi digitali e come tale va progettata e sviluppata con qualità e professionalità. 
Per fare questo non basta avere competenze di comunicazione e di grafica, serve un mix di competenze e sensibilità che permette da un lato di captare i bisogni ed i desideri degli utenti e dall’altro una conoscenza tecnica che permetta di soddisfare al meglio questi bisogni, attraverso progetti di interfacce coinvolgenti ed efficaci tecnicamente realizzabili.
Per far fronte a questa nuova frontiera della disciplina del design POLI.design offre il primo corso di Alta Formazione in User Experience Design che attinge dal mondo universitario italiano. 
 
Il profilo
Lo User Experience Designer (UXD) è un professionista che si occupa di progettare le modalità con cui gli utenti interagiscono con un prodotto o un servizio, in prevalenza digitale.
Le sue scelte sono guidate: dall’osservazione dell’utente e del contesto di riferimento; dalla conoscenza dei principali pattern di interazione e dei trend in atto; dalla coerenza con i requisiti di progetto inizialmente raccolti; dalla misurazione degli insight. 
Una User Experience ben progettata riesce a soddisfare sia le aspettative dell’utente finale che gli obiettivi del cliente.
 
Lo UXD è una figura “ibrida” con competenze sia umanistiche che scientifiche. Si avvale di molteplici metodologie e strumenti che danno efficienza e qualità alla progettazione, consentendogli di fare le corrette riflessioni, proporre rapidamente delle ipotesi e verificarne l’efficacia, in un processo iterativo (Agile) di miglioramenti graduali che porta al prodotto finale.
Gli output prodotti dallo UXD servono per comunicare con gli altri componenti della catena di sviluppo delle interfacce (visual designer, developer, project manager, il cliente stesso, l’utente finale...) e consistono nella realizzazione di user story, use case, personas, user journey, diagrammi di flusso, wireframe e prototipi.
Perché UXDesign?
Tanto per una start-up quanto per una grande azienda, prevedere una fase dedicata allo studio della User Experience per un prodotto o servizio nuovo o già esistente significa considerare in anticipo opportunità e rischi del progetto, riducendo al minimo incognite e rilavorazioni una volta subentrata la messa in produzione vera e propria dell’artefatto.
 
Una buona User Experience può influire sull’acquisizione di nuovi utenti, sull’aumento di persone che usano il prodotto o servizio, sulla capacità di coinvolgimento a lungo termine degli utenti e infine sui ricavi generati dal prodotto o servizio che si sceglie di lanciare.
Le precedenti edizioni del Corso sono state in collaborazione con Cefriel, digital Innovation del Politecnico di Milano, Coppa+Landini, Pro Commerce mentre i partner tecnici sono stati Invision, Proto.io, UXpin, Axure e Sketch.
 
A chi si rivolge
Il corso intende formare professionisti della User Experience che siano autonomamente in grado di progettare l’Architettura delle Informazioni e l’interfaccia dei nuovi servizi digitali a partire dai requisiti forniti dal Cliente e avvalendosi delle metodologie e degli strumenti specifici della disciplina, lavorando sia in team che individualmente all’interno di un contesto aziendale o lavoro autonomo.
 
OBIETTIVI FORMATIVI
Il Corso di Alta Formazione in User Experience Design punta a: 
  • fornire le basi teoriche e le buone pratiche sulla base delle quali compiere le scelte migliori in fase di progettazione
  • dotare di strumenti pratici gli studenti, introducendoli ai software più utilizzati a livello professionale
  • trasferire una metodologia politecnica con la quale affrontare la progettazione della User Experience nella sua totalità, dalla fase di problem setting fino a quella di verifica.
OPPORTUNITÀ E SBOCCHI PROFESSIONALI
La figura dello UXD rappresenta una delle professioni ad oggi più richieste nel settore digitale, a fronte di un’offerta universitaria che finora ha fornito delle competenze di base, ma senza trasferire quella preparazione specialistica che il mercato richiede.
Lo UXD può lavorare per agenzie, start-up, aziende o come libero professionista.
Gli ambiti applicativi sono molteplici, applicabili potenzialmente a tutti i i settori merceologici (finanziario, editoriale, sportivo, fashion...), format digitali (community, e-commerce, configuratori, siti corporate…) e sono in ulteriore espansione, grazie all’aumento dei formati e dei device (non ultimo il trend dei wearable, sull’onda dell’Internet of Things).
 
 
Vuoi saperne di più?
 
 
 
 
Ufficio Formazione
 
POLI.design 
Via Durando 38/a Milano
Tel. +39 02 2399 5911
Fax +39 022399 5970
 
 
Per le procedure di iscrizione:
 
 
 
 

Vuoi saperne di più? Richiedi informazioni

SOCI
NETWORK
polidpolid


  • 
PARTNER
SOCIAL